Precipita biplano su una statale dell’agrigentino: morto il pilota

  • blog notizie - Precipita biplano su una statale dell’agrigentino: morto il pilota biplano

Un aereo biplano è precipitato sulla strada statale 640 in territorio di Agrigento al chilometro 15. Il pilota, unico occupante è Salvatore Scannella, 55 anni di Campofranco, in provincia di Caltanissetta ed è deceduto sul colpo.

Scannella è rimasto incastrato tra le lamiere del velivolo, era ancora vivo quando sono giunte le forze dell’ordine, ma è morto prima che arrivasse l’ambulanza.

 

Il mezzo precipitato è un modello Tecnam ultra 2000 Rg, utilizzato in passato dalla Guardia Costiera ausiliaria, ma che sarebbe stato acquistato da Scannella per effettuare riprese aeree.

La ricostruzione

L’uomo è un ex dipendente di Anas e avrebbe continuato a collaborare con l’Ente nazionale per le strade per lavori di questo tipo, e, stando alle prime informazioni, anche in questo caso pare che stesse sorvolando la statale 640 per scattare foto aeree dei lavori, e in particolare del viadotto Petrusa. L’aereo era decollato dall’eliporto del Villaggio Mosè di Agrigento.

Secondo la ricostruzione, per cause ancora da accertare, sarebbe finito contro i cavi ad alta tensione di un elettrodotto precipitando poi sulla strada statale 640 che attualmente è chiusa al traffico per i lavori di raddoppio della carreggiata.

Secondo il racconto di un testimone, l’ultraleggero stava volando a bassa quota. L’uomo ha subito cercato di soccorrere il pilota, rimanendo anche leggermente ferito a un braccio, ma non c’era più nulla da fare. La salma è stata portata all’obitorio del cimitero di Favara.

Sul posto si trova anche un figlio della vittima e sono in corso rilievi da parte dei carabinieri, della polizia stradale e dei vigili del fuoco.

 


Tags :