Bonus tre figli, come richiederlo e a chi spetta

  • blog notizie - Bonus tre figli, come richiederlo e a chi spetta

È disponibile il bonus 3 figli per le famiglie poco abbienti che abbiano tre minori o più in carico. Lo stato ha previsto un sostegno economico di 141,30 euro al mese in aiuto ai nuclei familiari numerosi e sotto un certo reddito. Il sostegno statale è pari ad un totale annuo di 1.836,90 euro, erogato dall’Inps in due rate.

Il sito dell’Istituto nazionale della previdenza sociale ha pubblicato i requisiti e le informazioni utili per farne richiesta al comune di residenza.

A chi spetta?

L’assegno è destinato ai cittadini italiani o comunitari residenti in Italia. È necessario che nel nucleo familiare ci sia almeno un genitore e tre figli minori di anni 18 (compresi minori ricevuti in affidamento preadottivo). I minori non devono essere in affidamento presso i terzi. Il valore ISE non dev’essere superiore ad euro 23.200,30 per nuclei familiari con 5 componenti.

Come fare richiesta?

La richiesta dev’essere presentata al comune di residenza entro il 31 gennaio dell’anno successivo per il quale è richiesto. La domanda deve essere accompagnata dalla Dichiarazione sostitutiva unica, dove devono essere esplicitate la situazione reddituale e quella patrimoniale del nucleo familiare per il calcolo dell’ISE.

Da quando e fino a quando spetta?

L’assegno spetta sin dal 1° gennaio dell’anno in cui si verificano i requisiti richiesti o altrimenti dal 1° giorno del mese in cui si verifica il requisito dei tre figli minori presenti. L’assegno non spetta più, invece, dal 1° gennaio dell’anno nel quale cessa il requisito del valore dell’Isee o dal primo giorno del mese successivo a quello in cui viene meno la presenza dei tre figli minori. L’assegno non costituisce reddito ai fini fiscali e previdenziali e può essere cumulato con analoghe prestazioni erogate dagli enti locali e dall’Inps.


Tags :