C’è la data: le elezioni amministrative fissate per l’11 giugno

  • blog notizie - C’è la data: le elezioni amministrative fissate per l’11 giugno

Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha fissato, con proprio decreto, la data per lo svolgimento delle elezioni amministrative.

Si tratta delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario per domenica 11 giugno 2017.

L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo domenica 25 giugno.

I residenti di 1021 Comuni, di cui 153 superiori ai 15mila abitanti, saranno chiamati alle urne per eleggere sindaci, consigli comunali e consigli circoscrizionali.

Al voto 25 capoluoghi di provincia e 4 capoluoghi di regione: Palermo, Genova, Catanzaro e L’Aquila.

Tra gli oltre mille Comuni che vanno al voto 796 fanno parte delle regioni a statuto ordinario e 225 in quelle a statuto speciale, dove lo svolgimento delle elezioni è fissato autonomamente, anche in data diversa da quella prevista per le regioni a statuto ordinario. Sul sito www.interno.gov.it è consultabile l’elenco completo dei comuni interessati.

I centri che vanno al voto

Nella Granda sono solo tre i centri al voto sopra i 15 mila residenti, che prevedono quindi un eventuale ballottaggio: Cuneo e Mondovì sono “a scadenza naturale” dopo 5 anni di mandato, mentre Savigliano è commissariata da gennaio.

Gli altri centri al voto: Bagnolo, Barge, Bastia, Bene Vagienna, Borgo San Dalmazzo, Brossasco, Elva, Frabosa Soprana, Monastero Vasco, Monterosso Grana, Racconigi, Rittana, Salmour, Sambuco e ancora altri due paesi commissariati e interessati l’anno scorso dalle indagini della Procura di Cuneo, ovvero Roburent e Argentera.
Le principali città al voto saranno Alessandria, Asti e Cuneo in Piemonte; Como, Lodi, Monza in Lombardia; Belluno, Padova e Verona in Veneto; Gorizia in Friuli Venezia Giulia; Genova e La Spezia in Liguria; Parma e Piacenza in Emilia Romagna; Lucca e Pistoia in Toscana; Frosinone e Rieti nel Lazio; L’Aquila in Abruzzo; Lecce e Taranto in Puglia; Catanzaro in Calabria; Palermo e Trapani in Sicilia; Oristano in Sardegna. L’elenco completo di tutti i comuni al voto si può trovare qui.


Tags :