Emergenza morbillo: quasi 1000 casi in 3 mesi

  • blog notizie - Emergenza morbillo: quasi 1000 casi in 3 mesi morbillo

Il morbillo comincia a fare paura, tutta colpa del calo dei vaccini. Quasi mille casi in tre mesi, tra pochi arriva l’Instant book per poter togliere ogni dubbio sulle vaccinazioni.

Gli esperti avevano già previsto che il calo delle vaccinazioni avrebbe portato un’epidemia di morbillo. Cosi infatti è andata soprattutto al nord dove si sono verificati 1000 casi. Le regioni più colpite sono lazio, Toscana, Piemonte e Lombardia dove circa il 9o% dei cittadini non  era vaccinato.
La malattia ha colpito soprattutto i soggetti di età compresa fra i 15 e 39 anni. Circa 113 casi si sono verificati tra medici e infermieri.

L’instant book

La Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG), in collaborazione con Cittadinanzattiva ha realizzato l’ “Instant book domande e risposte sui vaccini”. È stato presentato ieri al ministro della salute per superare le diffidenze degli italiani riguardo il vaccino. L’instant book tra qualche giorni arriverà in rete e negli ambulatori dei medici di famiglia. Verrà ribadito il concetto che i vaccini sono sicuri e si spiegheranno tutti i pericoli che possono derivare della gravi patologie.

Nuovo piano vaccinale

Il nuovo piano vaccinale ha come obiettivo quello di superare le differenze tra le regioni riguardo il numero delle vaccinazioni. Secondo Beatrice Lorenzin, ministro della salute, la salute deve essere consentita a tutti gli italiani, non ci devono essere differenze. Il costo del vaccino varia di regione in regione, ad esempio 85 euro in Campania e soltanto 55 in Emilia. L’offerta vaccinale gratuita quindi potrebbe essere un’opportunità per raggiungere un’equità. Il presidente Sigm Claudio Cricelli  è preoccupato per il calo delle vaccinazioni. Il fenomeno è spiegato dalla sfiducia che nasce spesso nasce e cresce sul web e sui social network.


Tags :