Domenica Live rissa in diretta Barbara D’urso manda la pubblicitá VIDEO

Domenica Live rissa in diretta – Ecco cosa é acaduto durante il talk show condotto da Barbara D’urso. Gli animi si sono infiammati improvvisamente quando si é iniziato a parlare di un vitalizio di 2000 euro di Ilona Staller.

Domenica Live rissa in diretta – Le motivazioni

L’ex porno star Ilona Staller é al centro della vicenda. Si sarebbe lamentata del fatto che la cifra di 2000 euro non sarebbe sufficiente per mantenere il figlio di 24 anni. Quest’ultimo, nonostante parli tre lingue non riesce a trovare lavoro. Da quel momento in poi la discussione si é accesa sempre di piú. Gli ospiti hanno iniziato a criticare il desiderio del ragazzo di partecipare ad un reality. Nei suoi confronti é stata fatta una sorta di discriminazione per non esser stato mai scelto fino ad ora. I presenti hanno sottolineato con quali altri “comuni” lavori egli potrebbe mantenersi. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe stata quella quando il tema affrontato si é spostato sulle dichiarazioni non veritiere che Ilona ed il figlio avrebbero negato di aver detto in altre interviste.

continua…

Il figlio di Ilona ha iniziato a rispondere senza frenare la lingua. La discussione si é animata con quasi tutti i presenti in studio. Barbara D’Urso ha cercato piú volte di far calmare gli animi ma senza alcun successo. Ad un certo punto dal pubblico, l’avvocato di Ilona Staller si alza e chiede la parola per intervenire. Rivolto a Filippo Facci, ospite in studio durante la puntata, ha ironizzato sulla sua giacca invitandolo a non fare piú domande a Ludwig, il figlio dell’ex pornostar. Un tono, quello usato dall’avvocato, che ha spinto Facci ad avvicinarsi a lui con aria molto seccata.

A quel punto Barbara D’Urso a mandato immediatamente la pubblicitá per evitare risse live. Una volta ritornata in onda ha cosí dichiarato riguardo ció che era accaduto:

“Quello che è accaduto prima è veramente vergognoso, sono molto provata anche perché c’è stata una sorta di rissa fino a un secondo fa nel mio studio. Non voglio microfoni di persone che sono state portate fuori da questo studio, non voglio microfono accesi, è stato molto complicato farli uscire, tutto questo è stato disgustoso”.


Tags :