Attentato San Pietroburgo, l’attentatore è un ventiduenne kirghizo

  • blog notizie - Attentato San Pietroburgo, l’attentatore è un ventiduenne kirghizo

Una forte esplosione è avvenuta ieri nella metropolitana di San Pietroburgo, in Russia. Il bilancio finale è di 14 morti e 45 feriti tra cui anche bambini. Dalle foto pubblicate sui social media si vede un vagone sventrato e molti corpi per terra, sulla banchina. La stazione della metropolitana è quella di Sennaya Ploshchad ma sono state chiuse tre stazioni. Sarebbero stati usati circa 200-300 grammi di tritolo. L’attentatore sarebbe un ventiduenne kirghizo.

La visita di Putin

Oggi nella capitale degli Zar si trova il presidente russo Putin per un forum sui media. L’esplosione avviene nel giorno in cui il Putin incontra nella città russa il presidente bielorusso Lukashenko per discutere delle “relazioni bilaterali” tra i due paesi e delle “differenze” in campo economico nonché del “processo di integrazione euroasiatico”.

Scene di sangue

Orribili immagini della scena mostrano pendolari insanguinati giacevano su una piattaforma alla stazione di Sennaya. L’esplosione è avvenuta alle 14:30 ora locale sulla linea blu del sistema sotterraneo. Un testimone oculare ha scritto su Twitter:” Mi stavo dirigendo verso la scala mobile e improvvisamente un’onda esplosiva dal basso, mi ha spinto in alto”.

 

 


Tags :