Tensioni Usa-Corea del nord, Trump: “Cina aiuti o ci penseremo da soli”

  • blog notizie - Tensioni Usa-Corea del nord, Trump: “Cina aiuti o ci penseremo da soli”

“Aiutateci o ci penseremo da soli”. È questo il messaggio mandato dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, alla Cina. L’obiettivo da “neutralizzare” è la Corea del Nord. La nazione, sotto il regime di Kim Jong, è una minaccia nucleare che va contrastata. Si attende una risposta dalla Cina, che dovrà decidere se unirsi all’America o meno.

Le parole di Trump

Donald Trump, prima del vertice con il presidente cinese Xi Jinping, dichiara: “La Cina ha una grande influenza sulla Corea del Nord e può decidere se aiutarci o meno. Se lo farà, sarà un bene per la Cina. Altrimenti non sarà un bene per nessuno. In che senso? Non posso spiegarvelo. Sono finiti i tempi in cui gli Stati Uniti annunciavano quali obiettivi si preparavano a colpire in Medio Oriente. Ma posso assicurarvi che se la Cina non risolverà la questione della Corea del Nord, lo faremo noi”.

Secondo quanto riportato dal giornale americano “Financial Times”, Trump avrebbe stilato una serie di opzioni per contrastare la Corea del Nord. Tra giovedì e venerdì, pare che la decisione verrà presa.

Rischio tangibile

La Cina è in un equilibrio instabile con i coreani e non si è mai esposta per evitare di fare cedere il rapporto. Il vice consigliere per la sicurezza nazionale americano, K.T. McFarland, ieri, ha svelato che c’è una possibilità tangibile che la Corea del Nord possa colpire gli Usa con un missile nucleare. Se non ora, nel giro di quattro anni.


Tags :