WhatsApp, si potranno inviare soldi direttamente tramite l’applicazione

  • blog notizie - WhatsApp, si potranno inviare soldi direttamente tramite l’applicazione whatsapp

WhatsApp introduce un’altra interessante novità: potrebbe presto introdurre un sistema di pagamento proprietario. Sembra infatti che i responsabili dell’applicazione sarebbero in trattativa con il governo indiano. Si tratterebbe della prima regolamentazione federale del sistema di pagamenti unificati Unified Payments Interface (UPI).

Il nuovo strumento consentirebbe agli oltre 200 milioni di utenti presenti in India la possibilità di trasferire denaro tramite l’applicazione. Attualmente si tratterebbe solo del mercato indiano. L’introduzione di una piattaforma di pagamenti in WhatsApp rappresenterebbe un’ulteriore mossa per contrastare applicazioni competitor come Truecaller che in India vanta circa 150 milioni di utenti.

Tra le nuove funzionalità in arrivo ci sarà la possibilità di selezionare ed inviare più contatti contemporaneamente all’interno di una chat. Attualmente questa novità sembra essere limitata agli smartphone con sistema operativo Android ma con buona probabilità entro qualche settimana sarà rilasciata anche per la versione iOS.

A breve, dunque potrebbe arrivare un nuovo aggiornamento con una nuova funzione pensata per lo più per i mercati emergenti; la novità dovrebbe arrivare entro i prossimi sei mesi.

La possibilità di interferire somma di denaro tra gli utenti esiste già ed è offerta da Messenger. Per il momento la funzione è attiva soltanto negli Stati Uniti. Così come l’India potrebbe essere uno tra i primi paesi a sperimentare non solo il sistema di pagamento tramite WhatsApp ma anche la pubblicità all’interno delle chat.

Il problema della sicurezza

Bisogna pensare che sui social valgono le stesse regole che tutti conosciamo bene. Nel web si incontrano malintenzionati proprio come può accadere per strada, sui mezzi pubblici o in metropolitana. Non cambia nulla, dobbiamo sempre essere prudenti e pensare che Internet ci punta addosso molti più occhi di quanti possiamo immaginare.

 


Tags :