Malena gaffe in diretta: “sono la regina del doppio anal*”

Malena gaffe in diretta durante la puntata dell’Isola dei Famosi, Alessia Marcuzzi si infuria e manda la pubblicitá. Una bufera sull’Isola Dei Famosi dopo le affermazioni Hot di Malena che, durante la diretta, ha fatto una seri di battute a doppio senso che non sono piaciute al Moige e alla stessa conduttrice Alessia Marcuzzi.

Malena Gaffe in diretta – “Sono la regina del …”

Ecco cosa ha detto la pupilla di Rocco Siffredi:

“Dovevo vincere contro Giulio e Samantha se no non ero più la regina del doppio anale”.

Parole che hanno subito creato un forte imbarazzo per Alessia Marcuzzi che ha cercato di recuperare dicendo:

“Voleva dire doppio canale!”

Una volta ritornati in diretta Malena ha proseguito con le sue battute a doppio senso:

“Volevo soltanto dire che quando Giulio ha detto ‘ce l’ha messa a quel posto, se devo continuare…’ fino adesso l’ho preso sempre io. Una volta tanto scusate, al lavoro non faccio altro che prenderlo”

Al sentire queste parole Alessia Marcuzzi é intervenuta per fermarla prima che potesse accadere il peggio:

“Ci sono molti giovani che guardano l’Isola dei Famosi, quindi vi pregherei di adottare un linguaggio più consono. Soprattutto tu Malena, ti pregherei di dosare il linguaggio, ci sono doppi sensi troppo spinti”.

Malena Gaffe in diretta – Interviene il Movimento Italiano Genitori (Moige)

Tramite il suo vice-presidente hanno cosí commentato ció che é successo:

“Quando si mettono nel cast personaggi come una porno- star, non possiamo attenderci che non accada nulla – ha detto Elisabetta Scala -. Bene ha fatto la Marcuzzi a scusarsi per un linguaggio scurrile inserito in un programma che i ragazzi farebbero bene a non seguire. Purtroppo, non abbiamo ancora un Comitato Media e Minori in funzione in quanto siamo in attesa delle nomine da parte delle istituzioni. Ciò comporta che non esiste chi vigilia sulla tv per assicurare che vengano garantiti i diritti dei minori. Casi come questo, accaduto a L’Isola dei famosi, fanno capire l’urgenza di un tale strumento di controllo e vigilanza”


Tags :