Prima cabina telefonica 2.0: chiamate, wifi e ricariche

  • blog notizie - Prima cabina telefonica 2.0: chiamate, wifi e ricariche cabina

. È arrivata la nuova cabina telefonica “2.0” installata dal Comune di Firenze in piazza Beccaria. Non solo chiamate (anche dal proprio smartphone), ma navigazione WiFi gratuita e ricarica del cellulare, sia tramite cavo che in modalità wireless.

Una rivoluzione

Il primo passo verso una rivoluzione delle cabine. cIn futuro potrebbero essere soppiantate da una soluzione tecnologica simile a quelle già attuate in diverse parti del mondo. Come a New York, dove “totem” connessi sono disponibili ormai da qualche anno.

Si chiama Tim City Link, è blu e consente di accedere a diverse funzionalità. Attraverso il grande schermo touchscreen è possibile navigare su internet, accedere ad informazioni e alla mappa dei mezzi pubblici.

Ci si può connettere al WiFi libero con il proprio cellulare e navigare sul web, o utilizzare l’applicazione dedicata per effettuare chiamate direttamente dal proprio smartphone.

Il costo per una chiamata dalla cabina è di 1 euro ogni 6 minuti. È possibile pagare con contanti, carte o collegando il proprio telefono sfruttando la tecnologia Voip. Il totem offre anche la possibilità di ricaricare il dispositivo portatile ad un costo di 1 euro per 25 minuti di ricarica.

Wifi per tutti

Tim City Link consente di accedere gratuitamente alla rete Wi-Fi. Il servizio copre tutta la piazza per navigare per un’ora ad alta velocità sullo smartphone o sullo schermo touchscreen integrato nella cabina. L’utente può anche chiamare in vivavoce, dall’auricolare o dal telefono personale attraverso l’apposita app. “La cabina del futuro adesso diventa contemporanea” ha spiegato l’assessore comunale all’innovazione Lorenzo Perra. “Non solo si telefona ma si fanno tutte quelle cose che si possono fare al computer o a casa. Quindi fare quello che non si fa quando non si ha un computer davanti o una rete. Questa è la prima in Italia ma ne sono previste anche altre”.

 

loading...

Tags :