Femminicidio, sessantenne accoltella la moglie e l’amica

  • blog notizie - Femminicidio, sessantenne accoltella la moglie e l’amica

Storie di ordinaria follia a Ortona. Un uomo di 60 anni ha ucciso due donne a coltellate e ferita una terza. È successo in provincia di Chieti, in Abruzzo. L’uomo ha ferito anche la figlia, incinta di 5 mesi. Il killer lavora per un’azienda che eroga gas. La terza donna, ferita, si è salvata grazie all’intervento dei carabinieri accorsi sul luogo.

La moglie, uccisa, aveva festeggiato il quarantasettesimo compleanno. Si stava separando dal marito e viveva a casa di un’amica. Il compagno ha suonato a casa dell’amica chiedendo alla moglie di scendere per parlare. Solo un inganno, però. L’assassino, infatti, ha ucciso la donna nell’androne del palazzo. Dopo il primo omicidio, è corso dentro casa dell’amica, gridando: “Ora vado a uccidere anche l’altra”.

La furia omicida prosegue e il sessantenne uccide anche l’amica della moglie, aggredendola ed accoltellandola. A quel punto, l’uomo viene fermato e portato in caserma. Nell’auto sono stati trovati due coltelli da macellaio insanguinati usati per uccidere le donne.

L’uomo ora si trova nella caserma di Ortona ed ha confessato il duplice delitto. Il tre aprile, la moglie, uccisa, aveva scritto su Facebook: “Come un bambino aspetto quel regalo atteso che la vita mi deve da tempo ormai.. quel qualcosa chiamato serenità”.


Tags :