Bruxelles: la meta perfetta per le vacanze di Pasqua

  • blog notizie - Bruxelles: la meta perfetta per le vacanze di Pasqua

In primavera il Belgio si colora grazie alla fioritura delle diverse specie floreali. Un’occasione perfetta per andarci durante le vacanze di Pasqua, o nelle feste successive dei ponti del 25 aprile o del 1 maggio.
Ecco tre imperdibile eventi nel mese di Aprile.

Ad aprile almeno 3 eventi da non perdere a Bruxelles, tra boschi, serre e festival dedicati ai fiori.

Le Serre Reali di Laeken
Ogni primavera per sole tre settimane, dal 14 aprile al 5 maggio, le Serre Reali aprono al pubblico. È possibile visitare il complesso architettonico progettato da Alphonse Balat e ammirare le tante specie botaniche presenti al suo interno. Il Giardino d’inverno rappresenta un luogo affascinante, tra fiori e piante esotiche. Ideale per chi ama stare a contatto con la natura.

bruxelles
Hallebos, il bosco blu
A 20 kilometri a sud di Bruxelles, nella seconda metà di aprile, Hallebos si trasforma in un bosco magico. Circa 1360 acri all’improvviso si colorano di blu, rendendo l’inizio della primavera in questa zona del centro Europa davvero spettacolare.
Bisogna venirci armati di scarpe comode. Un luogo perfetto per chi ama la fotografia. Questo bosco è capace di regalare scorci meravigliosi per fare una bella fotografia. Nelle diverse ore del giorno, con il cambio di luce e di prospettiva, il colore dei fiori cambia: dall’azzurro polvere, al blu, al violetto.

bruxelles
Floralia Bruxelles
Floralia è la mostra mercato che viene organizzata nei giardini e nelle serre del Castello di Groot-Bijgaarden. Quest’anno sarà possibile vederla dal 7 aprile al 7 maggio. I giardinieri piantano a mano, ai piedi del castello, oltre un milione e mezzo di tulipani, giacinti, narcisi e giacinti a grappolo. Nelle serre, invece, si svolge una prestigiosa mostra di composizioni floreali e piante decorative.
Ogni anno, all’interno di questo evento, vengono presentate alcune nuove specie di tulipano, talmente nuove che non possiedono ancora un nome.
bruxelles


Tags :