Nascondeva il cadavere della madre in casa: riscuoteva la sua pensione

  • blog notizie - Nascondeva il cadavere della madre in casa: riscuoteva la sua pensione omicidio-suicidio-polizia-scientifica

Nascondeva il cadavere della madre in casa per continuare ad usufruire della sua pensione. È successo a Pescia, in provincia di Pistoia. La polizia ha trovato il cadavere in avanzato stato di decomposizione. Il corpo apparteneva ad una donna di 90 anni, avvolto in coperte e sacchi e nascosto nell’angolo di una stanza. La figlia della donna, di 51 anni, è stata denunciata per truffa ai danni dello Stato e occultamento di cadavere.

I vicini hanno chiamato le forze dell’ordine segnalando pessime condizioni igieniche e strani odori provenienti dalla casa della donna. La figlia viveva con la madre da ormai 10 anni. Da anni occultava il cadavere. I dirimpettai si sono insospettiti entrando nella casa del delitto per un guasto alla caldaia per cui la cinquantunenne aveva chiesto aiuto. All’insindacabile rifiuto dell’occultatrice di entrare in una stanza maleodorante, è scattato il sospetto e la chiamata alla polizia.

La salma è stata affidata all’autorità giudiziaria. Domani verrà effettuata l’autopsia per stabilire la data e la causa della morte. Il vicequestore aggiunto Raffaella Papaccioli racconta: “Il corpo trovato era in avanzato stato di decomposizione, in condizioni compatibili con un decesso avvenuto da diversi anni”.

La figlia si trova, ora, in cura presso i servizi sociali all’ospedale di Pescia. Si stanno effettuando valutazioni sulla sua salute psicologica. I vicini di casa non si spiegavano la sparizione della madre. Nell’abitazione sono stati trovati numerosi scatoli di deodoranti per ambiente. Quando è arrivata la polizia, la donna ha consegnato subito le chiavi della stanza senza opporre resistenza.


Tags :