Sale per gioco sul tetto di un treno, giovane romano muore folgorato

  • blog notizie - Sale per gioco sul tetto di un treno, giovane romano muore folgorato

Una tragedia inaspettata. Un 18enne romano è salito sul tetto di un treno ed è rimasto folgorato alla stazione Livorno.

Il fatto

Il giovane, studente di un istituto alberghiero della Capitale era nella città toscana per uno stage in una struttura alberghiera locale. Intorno all’1.30 di ieri ha scavalcato un muro che si affaccia sui binari. Ha visto la locomotiva e ha provato a salire sul tetto, probabilmente per farsi scattare una fotografia. Con lui c’era un amico di 17 anni, che ora è sotto choc.

Arrivato sopra al mezzo ha inavvertitamente urtato con la testa uno dei cavi della corrente elettrica a cui il treno è collegato. L’alta tensione lo ha folgorato all’istante.

L’amico ha subito chiamato il 118, numero di emergenza e in pochi minuti sul posto è arrivata un’ambulanza. I sanitari hanno provato a rianimarlo, ma inutilmente. Il cuore del giovane si era già fermato e vani sono stati i tentativi di riportarlo in vita. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, a cui sono affidate le indagini, e la polizia.

Indagini in corso

Nessuno ha visto i due ragazzi entrare nell’area interdetta dei binari. Per le indagini, con ogni probabilità, saranno utilizzati anche i filmati del circuito interno di video sorveglianza della stazione di Livorno, che potrebbero aver registrato l’accaduto e, quindi, essere utili per capire cosa sia realmente successo.

Sarà soprattutto la testimonianza dell’amico 17enne ad aiutare i carabinieri a ricostruire la vicenda. Non si sa ancora se il pm di turno deciderà o meno per l’autopsia sul cadavere del ragazzo.

 


Tags :