Diciottenne genovese trovata morta a Londra: forse un malore

  • blog notizie - Diciottenne genovese trovata morta a Londra: forse un malore

Una ragazza genovese di 19 anni, Benedetta Podestà, che viveva e lavorava a Londra è stata trovata morta ieri nel suo appartamento.

La scoperta del corpo

La giovane lavorava come cameriera in un pub. È stata la madre della ragazza a dare l’allarme perché non riusciva a contattarla dal 25 aprile. La donna ha così deciso di contattare alcuni amici della figlia che vivono a Londra per andarla a cercare. È stata una amica a trovare il cadavere.

La notizia della tragedia è arrivata ieri pomeriggio e oggi la mamma è volata a Londra con il suo compagno. Una mamma che aveva deciso di assecondare il sogno della sua ragazza di vivere una esperienza all’estero.

Non era la prima volta che Benedetta si trovava nella capitale inglese; la giovane ci era già stata nel 2012. Allora si era trasferita con alcune amiche per un periodo con l’obiettivo di studiare la lingua.

Le prime ipotesi

Sembra che Benedetta non era andata a lavoro perché non si sentiva bene da alcuni giorni. Con ogni probabilità le autorità inglesi procederanno con l’autopsia per chiarire le cause della morte.

Al momento l’ipotesi più accreditata è quella di un malore. Ma qualche amico sul suo profilo Facebook azzarda anche un’altra eventualità: forse potrebbe avere preso qualche sostanza che l’ha stroncata. Sarà l’autopsia a stabilire cosa sia davvero successo.

Chi la conosceva la descrive come una ragazza vivace, solare, curiosa. Amava viaggiare come raccontano le foto del suo profilo social.

Il pubblico ministero ha aperto un fascicolo per atti relativi in cui è inserita al momento solo la comunicazione dell’ambasciata italiana del decesso e l’avviso ai carabinieri di avvisare la madre.

Le parole dell’ex fidanzato

«Se non ci fossimo lasciati forse Benedetta sarebbe ancora viva. Mi sto dando la colpa per quello che è successo». Ha la voce rotta Lukas Hatarik, ex ragazzo di Benedetta Podestà, la ragazza genovese trovata morta a Londra. «L’ho lasciata prima che partisse per l’Inghilterra perché ero geloso e non mi fidavo. Abbiamo litigato più volte. Poi lei è partita e io sono andato in Germania. L’ho sentita un paio di mesi fa. Mi mancava. Ci ho ripensato a tornare con lei. Ma ormai era finita. Speravo anche di riuscire a farle una sorpresa a Londra e invece oggi ho saputo che è morta. Adesso vedo le nostre foto insieme e mi viene da piangere». La madre non era molto d’accordo sulla relazione tra i due. «Non so il motivo – taglia corto Lukas – ogni tanto mi diceva `Quando mi ridai la mia bambina?».

 


Tags :