Giovane coppia muore scivolando nel fiume Orta: facevano un selfie

  • blog notizie - Giovane coppia muore scivolando nel fiume Orta: facevano un selfie

Tragedia nel pescarese. Due giovani coniugi, sono morti cadendo nel fiume Orta. La coppia faceva parte di un gruppo di escursionisti insieme ad alcuni familiari. Marito e moglie, entrambi di 32 anni, erano residenti a Scerni, in provincia di Chieti, e avevano due figli, di 5 e 8 anni.

Il fatto

Dalle dichiarazioni dei testimoni oculari si sta cercando di ricostruire l’accaduto. Sembra che la donna sia scivolata in acqua per prima e che il compagno, nel tentativo di salvarla, abbia perso l’equilibrio cadendo anche lui e rimanendo inghiottito dalle correnti. Con loro c’erano anche la sorella di lei e i figli piccoli.

I soccorsi hanno messo a dura prova le squadre speciali del Corpo Forestale Parco, del soccorso alpino e speleologico, che insieme a carabinieri, vigili del fuoco e elisoccorso del 118 dell’Aquila sono intervenuti sul posto in località San Tommaso. I corpi dei coniugi sono stati trascinati dalla furia dell’acqua e sono stati recuperati a circa 500 metri dall’incidente.

Chi erano le vittime

La coppia era originaria della provincia di Chieti. Lei era un’infermiera, lui lavorava per un’azienda della zona.

Il sindaco ha dichiarato: “Una tragica fatalità ha tolto la vita a due giovani ragazzi della nostra comunità. Un triste pensiero va ai loro bambini, ai familiari in questo momento difficile. Ci stringiamo con dolore e affetto alla famiglia D’Ercole e Pirocchi”.

 


Tags :