Champions League, Monaco-Juventus: conferenza Allegri e formazioni

  • blog notizie - Champions League, Monaco-Juventus: conferenza Allegri e formazioni

Manca poco al match d’andata di semifinale di Champions League Monaco-Juventus. Il mister bianconero, Max Allegri, predica attenzione in conferenza stampa. Non bisogna sottovalutare l’avversario, potrebbe essere un errore fatale. Riuscire a fare qualche gol fuori casa risulterebbe fondamentale per il passaggio del turno. Il Real Madrid, nel frattempo, ieri sera ha “schiantato” l’Atletico Madrid per 3-0, con Cristiano Ronaldo sugli scudi.

Le parole di mister Allegri

L’allenatore toscano, in conferenza, dice: “Devo pensare a che cosa dire alla squadra. A questo punto della stagione sanno quello che devono fare e quello che non devono fare. Ad esempio non bisogna fare un primo tempo come quello di Bergamo, giocato su 80 metri. Perché con le loro caratteristiche possono farci male. Nelle ultime 15 partite, il Monaco ne ha vinte 13, fa tanti gol negli ultimi minuti. Ho grande rispetto di questa squadra: bisogna giocare due partite giuste, contro di loro è molto complicato. Falcao è tornato ai livelli pre-infortunio, quando era fra i migliori giocatori al mondo. Bernardo Silva è cresciuto rispetto a due anni fa. Mbappé ha tecnica e velocità. Non ha mai perso in casa in Champions? Speriamo che domani sia la prima volta. Sarà importante fare gol”.

Non farà parte del match Khedira, causa squalifica. Al suo posto ci sarà Marchisio, che Allegri esalta: “Sul sistema di gioco non cambia nulla, Khedira è più fisico, Marchisio si muove di più. È in buona condizione ed è cresciuto molto. Higuain è stato acquistato per migliorare il potenziale offensivo: sta facendo un’annata importante, non va valutato solo per i gol che fa. La sua è una stagione straordinaria, come quella di tutta la squadra. E se segna domani direte che è l’uomo della Champions”.

Buffon: “Champions League non è un mio assillo”

Guardia alta predicata anche da capitan Buffon: “Il Monaco non è in semifinale per caso. Sarà una partita equilibrata. Non è un assillo vincere la Champions League per me. Ho un contratto fino al 2018 e dei traguardi ancora da raggiungere, a prescindere dalla vittoria della Champions”.

Probabili formazioni Monaco-Juventus

MONACO (4-4-2): Subasic; Touré, Glik, Jemerson, Mendy; Bernardo Silva, Fabinho, Bakayoko, Lemar; Falcao, Mbappé.
JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.


Tags :