Pomezia, bruciano rifiuti speciali: possibile rischio ambientale

  • blog notizie - Pomezia, bruciano rifiuti speciali: possibile rischio ambientale

Un maxi incendio è divampato questa mattina poco dopo le 8, alla Eco X, un deposito di materiale plastico, carta e altri riciclati in via Pontina Vecchia, a Pomezia, vicino a Roma.

Le operazioni di spegnimento

I vigili del fuoco hanno impegnato almeno 10 squadre, tre autobotti e il carro schiuma per spegnere le fiamme.
Per spegnere l’incendio è stato anche fatto venire dell’aeroporto un automezzo speciale, il veicolo Dragon.

Ad andare a fuoco sarebbero state delle balle compresse di materiale plastico. Nel vasto incendio del deposito di rifiuti plastici, a quanto riferito, non ci sarebbe nessuna persona ferita o intossicata.

Ordinanza del comune

Il traffico sulla strada provinciale è completamente in tilt. La colonna di fumo sarebbe sotto controllo e non avrebbe coinvolto centri abitati, ma ha invitato la cittadinanza a rimanere al chiuso e non aprire le finestre.

Le scuole nel giro di 2 km dall’incendio sono state chiuse. Il Sindaco di Pomezia  ha appena un’ordinanza che dispone: 1) Ai cittadini residenti nelle zone circostanti l’origine dell’incendio per un raggio di 2 Km di mantenere la chiusura delle aperture delle abitazioni e delle attività commerciali, industriali e di servizi, al fine di prevenire un possibile passaggio di inquinanti, compresi gli impianti di areazione forzata.

2) E’ fatto altresì divieto di manifestazioni ludico sportive, fruizione di impianti natatori e solarium o altri eventi programmati all’aperto.

3) In tutti gli edifici di comune uso personale, familiare o di lavoro, ricadenti in un raggio di 100 mt. si dispone l’allontanamento dei residenti. 4) La chiusura nella giornata odierna delle scuole di ogni ordine e grado poste nel raggio di 2Km dall’incendio; 5) E’ fatto obbligo a chiunque di dare alla presente ordinanza la maggior diffusione possibile.

Possibili danni ambientali

L’Onorevole Filiberto Zaratti (Mdp) membro della Commissione Ambiente della Camera e Segretario della Commissione bicamerale d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti ha dichiarato: “Sto seguendo da stamattina presto con grande apprensione l’incendio del sito di stoccaggio dei rifiuti della ECOX di Pomezia. Depositerò un’interpellanza urgente alla Camera, per avere immediati riscontri sulla natura e la gravità dell’incendio e se siano state immediatamente attivate da parte dell’Asl e dell’Arpa Lazio tutte le procedure d’emergenza a tutela dei cittadini residenti nella zona dove si sta propagando l’imponente nuvola di fumo”.


Tags :