Calciatori della Roma minacciati: manichini impiccati e striscioni

  • blog notizie - Calciatori della Roma minacciati: manichini impiccati e striscioni

Clima teso tra l’As Roma e gli ultras. Nella nottata di ieri sono stati appesi, di fronte al Colosseo, manichini dei calciatori giallorossi impiccati e striscioni minacciosi. Non si sa ancora se i responsabili siano i tifosi laziali o gli stessi tifosi della Roma, delusi dalla gestione.

“Un consiglio senza offesa: dormite con la luce accesa”, questo il testo dello striscione. I manichini indossavano le maglie di De Rossi, Nainggolan e Salah, a cui sembra particolarmente rivolto il messaggio. Il tutto, nei pressi del Colosseo, sulla passerella pedonale di via degli Annibaldi. Lo scenario ha attirato la curiosità dei passanti.

Non si sa ancora chi siano i responsabili, ma sono vive due ipotesi principali: o i tifosi della Roma, delusi da una stagione al di sotto delle previsioni di inizio anno, oppure i laziali, offesi dal “funerale” biancoceleste celebrato a Trigoria dopo la vittoria nel derby. Le prime ricostruzioni danno la colpa agli ultras della squadra di Lotito. L’ipotesi che si sia trattato di tifosi giallorossi resta in piedi ma sullo sfondo.

Gli investigatori sono a lavoro per controllare le riprese delle telecamere, che potrebbero aver ripreso i colpevoli. Le forze dell’ordine indagano.


Tags :