Ragazzo italiano aggredito con un cacciavite a Londra: è gravissimo

  • blog notizie - Ragazzo italiano aggredito con un cacciavite a Londra: è gravissimo

Una tragica aggressione a Londra ai danni di un italiano. Un “balordo” ha piantato un cacciavite in testa a un giovane per rubargli il cellulare. La vittima è l’artista del legno Sinuhe Pianella, 31 anni, originario di Pero di Breda, che vive da tempo a Londra. Il giovane adesso notta tra la vita e la morte.

L’aggressione

Sinhue si era trasferito nella dall’Italia cinque anni fa. Giovedì scorso era uscito di casa nel primo pomeriggio per portare a spasso il cane a Dulwich Park, nel sud di Londra. Mentre parlava con una ragazza conosciuta all’interno del parco, è stato avvicinato da un uomo di colore che gli ha chiesto il cellulare.

Pianella non ha fatto in tempo a rispondere perchè è stato subito colpito alla tempia con un cacciavite e in seguito a un polmone.

Il 31 enne italiano è stato poi soccorso dalla ragazza che era con lui ed ora si trova ricoverato al King’s College di Londra in coma farmacologico. I medici non hanno ancora reso noto il quadro clinico ma potrebbero esserci dei seri danni cerebrali.

Pianella dopo un passato di calciatore dilettante nella Marca era diventato «cittadino del mondo» grazie alle lunghe esperienze in Australia e in Nepal.

Le prime indagini

Grazie ai testimoni gli investigatori avrebbero subito arrestato un 26 enne, ora accusato di rapina e tentato omicidio.  Da quanto filtra i testimoni avrebbero fornito due differenti versioni dell’agguato. Nella prima (meno credibile) il 31enne sarebbe corso ad aiutare una ragazza vittima di una rapina e sarebbe stato pugnalato. Secondo quanto riferito da un amico, un bandito avrebbe colpito Pianella per portargli via il cellulare. Sia stato protagonista di un gesto eroico o vittima di un brutale agguato, Sinuhe è in fin di vita e sta lottando contro la morte.


Tags :