Sigilli al ristorante dei vip, 7 arresti nella “Roma bene”

  • blog notizie - Sigilli al ristorante dei vip, 7 arresti nella “Roma bene”

Sequestrato il ristorante dei vip “Assunta Madre” nel centro di Roma. Arrestato il titolare e altre sei persone. Le accuse sono riciclaggio di denaro di provenienza illecita, autoriciclaggio e intestazione fittizia di beni. L’ordinanza cautelare è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari di Roma, su richiesta della direzione distrettuale antimafia.

Sequestrati beni, conti e locali

La squadra mobile di Roma e i finanzieri del nucleo speciale di polizia valutaria di Roma hanno fermato le persone coinvolte ed eseguito il decreto di sequestro preventivo di beni, conti bancari e locali, tra cui, appunto, il ristorante. Il locale, in via Giulia, è frequentato da calciatori e personaggi dello spettacolo. Le persone fermate, due in carcere e quattro ai domiciliari, sono il titolare del ristorante, i presunti prestanome, un commercialista e un direttore di banca.

Frequentatori assidui tra i vip

Tra i frequentatori assidui c’era anche qualche boss camorrista. Il proprietario, cinquantottenne, è un imprenditore ittico di Terracina, proprietario di ristoranti a Milano, Londra e Barcellona, con l’intento di espandersi anche a New York. L’elenco dei vip frequentanti è lunghissimo, da Silvio Berlusconi a Francesco Totti, passando per Beppe Grillo e Sylvester Stallone. “Johnny”, questo il soprannome del titolare, teneva affisse nel ristorante le foto con i personaggi dello spettacolo che avevano visitato il suo locale, intestato ai due figli.


Tags :