Champions League, Juventus-Monaco: formazioni e conferenza Allegri

  • blog notizie - Champions League, Juventus-Monaco: formazioni e conferenza Allegri

Ultimo passo per la finale. Stasera si gioca Juventus-Monaco, valida per il ritorno della semifinale di Champions League. I bianconeri, forti della vittoria dell’andata, fuori casa, per 0-2, puntano a difendere il risultato e magari fare uno o due gol per gestire il match con tranquillità. Il Monaco, dal canto suo, non ha nulla da perdere e, sicuramente giocherà una partita offensiva e senza timori reverenziali.

L’allenatore bianconero, Massimiliano Allegri, frena gli entusiasmi e parla della situazione di Marchisio: “Se giocherà Marchisio non cambierà nulla sul sistema di gioco ma ci saranno delle modifiche sulle caratteristiche della squadra. Claudio sta bene, è in buona condizione. Se siamo ottimisti? Il Monaco qui non ha mai perso, è una squadra veloce che gioca in verticale e ha con ottimi giocatori, sono molto diversi da quelli affrontati due anni fa. Hanno vinto 13 partite delle ultime 15, bisogna avere grande rispetto di questa squadra. Per arrivare in finale bisogna giocare due partite giuste, perché contro di loro è molto complicato. L’arbitro sarà all’altezza del match”.

L’attacco del Monaco fa paura al mister: “Falcao prima dell’infortunio era tra i migliori calciatori del mondo, ora sta tornando al top. Per lui e per l’attacco parlano i numeri; ha giocatori che si trovano bene insieme, Mbappé è straordinario, ha tecnica e velocità negli spazi. Anche Bernardo Silva è cresciuto molto. Poi ha qualità anche in altre zone del campo. Alla fine una squadra vince perché è organizzata ma perché ha anche grandi individualità. Cosa dirò ai miei giocatori? Che non dobbiamo fare una gara come il primo tempo fatto a Bergamo, perché avremmo delle difficoltà viste le caratteristiche dell’avversario”.

Chiusura sul suo futuro: “Il mio futuro? Ci incontreremo con la società, ma ora abbiamo ben altro a cui pensare”.

PROBABILI FORMAZIONI:

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain.

MONACO (4-4-2): Subasic; Dirar, Glik, Jemerson, Sidibe; Silva, Fabinho, Bakayoko, Lemar; Falcao, Mbappé.


Tags :