Green4all: piccole serre ecosostenibili da agganciare alla finestra

  • blog notizie - Green4all: piccole serre ecosostenibili da agganciare alla finestra

Francesca Perricone e Roberta Rotondo sono due architette romane specializzate in design ambientale. Insieme hanno sviluppato il progetto “Green4all”. Una serra ecosostenibile da appendere ad una finestra, donando a quest’ultima uno sbocco verso l’esterno. Il progetto è nata dalla volontà di dare un nuovo aspetto a quei palazzi grigi. Inoltre, permette a chi non possiede un balcone di godere di un giardino pensile, così come coltivare piante. Possedere un piccolo angolo di paradiso. “Non possiamo abbattere i palazzoni senza balconi, ma possiamo dare lo stesso a chi ci vive la possibilità di godere del verde”.

Piccole serre da agganciare in corrispondenza delle finestre.

Il giardino pensile sfrutta le fonti rinnovabili per la produzione di energia o acqua calda ed è alimentato con sistema compost. Il progetto ha vinto diverso premi e grazie ai 30mila euro vinti tramite il Fondo della creatività 2016, Green4all punta ad una fase di sperimentazione avanzata. “L’idea dei ‘giardini che si attaccano’ vengono sfruttati anche d’inverno perché la serra pensile è fatta per essere chiusa nei mesi invernali”.

“Questi giardini sono stati pensati per migliorare le prestazioni energetiche della casa, facendo da ‘cuscinetto termico’. Migliorano le strutture sia dal punto di vista funzionale, sia da quello estetico, architettonico e ambientale”. “La serra pensile costa intorno ai diecimila euro. Può sembrare un prezzo elevato ma si tratta, in fondo, di aggiungere un pezzo alla propria casa. I giardini sono disponibili sia in versione singola, sia in versione condominiale. È ovvio che, se venissero acquistati da un condominio, si abbatterebbero i costi. Possono essere usati non soltanto dai privati cittadini, ma anche dagli uffici, dagli enti, etc. In ogni caso, il nostro sogno è quello di renderli sempre più accessibili”.


Tags :