Rivoluzione Inter: Stefano Pioli esonerato, potrebbe arrivare Sabatini

  • blog notizie - Rivoluzione Inter: Stefano Pioli esonerato, potrebbe arrivare Sabatini

Pioli esonerato. L’allenatore dell’Inter è stato esonerato ieri sera, durante la partita di Champions della Juventus. Al suo posto, come traghettatore per queste ultime tre gare, ci sarà l’allenatore della Primavera, Stefano Vecchi.

Il periodo nero dell’Inter non è passato inosservato o impunito. I cinesi individuano il responsabile. È Stefano Pioli a pagare per i deludenti risultati della squadra nerazzurra e un posto in Europa che ormai è inarrivabile. Il mister ex Lazio aveva sostituito de Boer il 6 novembre 2016.

Walter Sabatini in pole come nuovo ds

Potrebbero esserci delle rivoluzioni anche a livello dirigenziale. Sembra infatti che l’arrivo di Sabatini a Milano sia imminente. Non è ancora chiaro cosa ne sarà di Piero Ausilio, attuale responsabile dell’area tecnica dell’Inter. Sabatini, ex ds della Roma, ha ricevuto la fiducia della dirigenza nerazzurra, che vede in lui un punto fermo da cui ripartire.

Chi sarà il nuovo allenatore?

Walter Sabatini sarà un importante influencer per la scelta del nuovo allenatore. Pare che la prima scelta del ds sia l’ex mister bianconero Antonio Conte, già suo obiettivo ai tempi della Roma. Seconda scelta, una sua vecchia conoscenza: Luciano Spalletti.

Il comunicato dell’Inter

L’esonero è stato comunicato dal sito ufficiale dell’Inter: “F.C. Internazionale Milano comunica di aver sollevato l’allenatore Stefano Pioli ed il suo staff tecnico dalla guida della prima squadra. L’Inter ringrazia Stefano ed i suoi collaboratori per la dedizione ed il duro lavoro svolto per il Club durante gli ultimi sei mesi di quella che si è rivelata una stagione difficile. L’attuale tecnico della Primavera, Stefano Vecchi, è stato incaricato della gestione della prima squadra con effetto immediato e per le tre partite stagionali ancora da giocare. La società inizierà fin da ora a lavorare in vista della prossima stagione sportiva”.


Tags :