Le mani di Lorenzo Quinn escono da Canal Grande

  • blog notizie - Le mani di Lorenzo Quinn escono da Canal Grande

In occasione della Biennale di Venezia, appuntamento imperdibile per gli appassionati di arte, spunta dal Canal Grande l’installazione che sostiene Ca’ Sagredo. Un’opera, ideata dallo scultore Lorenzo Quinn, che rappresenta due mani che sostengono simbolicamente il palazzo. “Le mani sono strumenti che possono tanto distruggere il mondo quanto salvarlo. Trasmettono un istintivo sentimento di nobiltà e grandezza in grado anche di generare inquietudine, poiché il gesto generoso di sostenere l’edificio ne evidenzia la fragilità”, si legge nella descrizione dell’opera.

Mani giganti, difficili da non notarle, spuntano dal Canal Grande per “sorregge” Ca’ Sagredo.

Il progetto è patrocinato dal Comune di Venezia e promosso da Halcyon Gallery con la collaborazione di Ca’ Sagredo Hotel. Quinn presenterà l’opera oggi pomeriggio, alle 18.30. Alla cerimonia sarà presente anche il sindaco Luigi Brugnaro. L’installazione sarà visibile al pubblico dal 13 maggio al 26 novembre. Per tutto il periodo dell’esposizione, l’Hotel Ca’ Sagredo ospiterà al suo interno alcune delle opere di Lorenzo Quinn. Come Leap of Faith [Atto di Fede], esposto all’Hermitage Museum di San Pietroburgo nel 2011, The Four Loves [I quattro Amori] e Love [Amore], collocate in Berkeley Square e Millbank a Londra nel 2017.

La foto è d’obbligo per chiunque si trovi a Venezia per la Biennale!


Tags :