Vivienne Westwood, la stilista che lotta per la difesa dell’ambiente

  • blog notizie - Vivienne Westwood, la stilista che lotta per la difesa dell’ambiente
    Photos Ki Price

Anticonformista per eccellenza, ribelle dalla nascita, Vivienne Westwood ha saputo utilizzare la moda in un mezzo per richiamare l’attenzione sui cambiamenti climatici. Oltre ad essere una stilista, Vivienne è in primis una paladina della giustizia. Ha a cuore il bene del Pianeta, delle persone e degli animali contro politiche governative scorrette. Lo ha dato a vedere anche nelle sue campagne e sfilate. Ha sensibilizzato l’industria della moda e la politica sull’importanza di salvaguardare l’ambiente. Vivienne Westwood è senz’altro  tra i personaggi più discussi a livello globale.

La stilista attivista che si batte per la difesa dell’ambiente.

vivienne

Nata e cresciuta in Inghilterra, Vivienne ha sempre manifestato la passione per la moda,  vendendo gioielli artigianali a Portobello Road. L’inizio di carriera nel settore dell’abbigliamento è iniziata assieme al compagno Malcolm Edwards McLaren. I due avevano aperto il primo negozio di abiti e vecchi dischi rock’n’roll. Con il suo stile punk ha conquistato l’intero mondo della moda. Vivienne Westwood ha fatto, infatti, del punk il suo credo anche nella lotta contro i cambiamenti climatici. “La rivoluzione climatica è punk. Il punk vive! Stesso atteggiamento, ma con idee più sviluppate, più solide e spero più efficaci nel cambiare la Terra di quanto non siano state in passato”, racconta nella sua autobiografia.

Cosciente dell’impatto della moda sull’ambiente, la stilista utilizza materiali naturali e lavorati in maniera da inquinare il meno possibile. Il suo attivismo non si limita all’ambiente. Dal 2005 Vivienne fa parte di Liberty, ovvero la National Council for Civil Liberties, per la difesa dei diritti umani nel Regno Unito. Inoltre collabora anche con Reprieve e Amnesty International, due organizzazioni umanitarie che si occupano di problematiche simili ma a livello globale.


Tags :