Servizio civile, il ministro Pinotti: “Ferma obbligatoria per i giovani”

  • blog notizie - Servizio civile, il ministro Pinotti: “Ferma obbligatoria per i giovani”

Servizio civile obbligatorio per i giovani. E’ la proposta lanciata dal ministro della Difesa Roberta Pinotti da Treviso nel corso della novantesima adunata nazionale degli alpini.

L’idea del ministro è quella di una «legge» per dare vita a una qualche forma di ferma obbligatoria per utilizzare i giovani in ambiti di sicurezza sociale: «Non è un dibattito obsoleto», dice il ministro, tanto che in Europa «si è riaperto non solo in Svezia, ma anche in Francia, dove, alle ultime presidenziali, l’argomento è stato toccato da molti candidati, compreso Macron».

Nel 2015 35 mila giovani impegnati

In Italia, al 2015 sono stati 35.247 i ragazzi che hanno preso parte al Servizio civile. Complessivamente, dal 2001 al 2015 i numeri dei posti di volontario messi a bando sono stati 377.568 giovani.

Al Sud, isole comprese, è continuato, anche nel 2015, il trend degli anni precedenti riguardante il notevole numero delle domande presentate che ha raggiunto il 56,31%.

In tutte le altre zone d’Italia, i numeri del 2015 sono più bassi rispetti a quelli dell’anno precedente. Nello specifico, il Nord è arrivato al 23,14%, il Centro al 19,09% mentre l’Estero non ha raggiunto neanche i due punti percentuale (1,46%).

Cosa è

Il Servizio Civile Nazionale opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’ utilità sociale nei servizi resi, anche a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile.

Le aree di intervento del Servizio Civile Nazionale sono riconducibili ai settori di: ambiente, assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile, servizio civile all’estero.


Tags :