Lecce, muore a 40 anni colpito da un fulmine, stava per diventare papà

  • blog notizie - Lecce, muore a 40 anni colpito da un fulmine, stava per diventare papà

Un uomo di 40 anni è rimasto folgorato da un fulmine in Puglia, per lui non c’è stato scampo. Era andato a trovare un amico, una visita di cortesia che si è trasformata in tragedia.

Il fatto

Stava per suonare al campanello della porta di casa di un amico quando un fulmine lo ha colpito alla testa, senza lasciargli scampo. Una scarica talmente violenta che il 40enne è morto sul colpo. In queste ore sul Salento si è abbattuta un’ondata di maltempo. Il dramma accaduto qualche minuto prima delle 10, quando sulla zona è scoppiato un violento temporale.

La vittima sarebbe diventata presto papà. La moglie, infatti, avrebbe partorito il suo primo figlio tra qualche giorno.

I soccorsi

È stato l’amico sotto shock ad attivare la macchina dei soccorsi, ma era troppo tardi. Si è accorto che era saltata la luce in casa, è uscito per capire cosa fosse accaduto quando ha trovato il 40enne riverso per terra, ormai privo di vita. Ha provato ad aiutarlo, ma il suo cuore aveva già smesso di battere. Anche i sanitari del 118, giunti a bordo di un’ambulanza, non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso.

La salma, su disposizione del magistrato di turno, è stata accompagnata nella camera mortuaria del Cimitero. Dopo gli accertamenti di rito, sarà restituita alla famiglia e alla moglie. Impossibile, al momento, capire cosa abbia attirato il fulmine.


Tags :