Nicky Hayden non ce l’ha fatta: traumi troppo gravi

  • blog notizie - Nicky Hayden non ce l’ha fatta: traumi troppo gravi

Nicky Hayden non ce l’ha fatta ed è morto questo pomeriggio all’Ospedale Bufalini di Cesena. Le sua lotta contro la morte era difficilissima, disperata. È deceduto a causa del doppio trauma toracico e cranico riportato nell’impatto con un’auto mentre si allenava in bicicletta sulle strade di Misano Adriatico.

L’incidente

Pedalava da solo sul viale che dal mare porta verso i colli riminesi. Le due strade, via Ca’ Raffaelli, dove era Hayden, e via Tavoleto, dove invece marciava una Peugeot 206, si intersecano ad angolo retto. Hayden, che proveniva da destra, è entrato con troppa decisione, o forse l’errore è dell’altro, un 30enne romagnolo, uscito illeso dall’impatto. La bici è stata trovata tagliata in due, ed è stata sbalzata a metri di distanza nell’erba, il parabrezza dell’auto in frantumi.

Si sarebbe forse perso del tempo in attesa di capire esattamente la gravità delle condizioni del 36enne. Solo dopo un paio d’ore, Hayden è stato trasportato con l’elisoccorso al Bufalini, le sue condizioni però in questi giorni non sono mai migliorate.

La carriera

Hayden nel Motomondiale ha disputato 218 GP con tre vittorie in MotoGP e 28 piazzamenti sul podio. Ha debuttato nella MotoGP nel 2003, con la Honda, e dopo una lunga militanza nella classe regina, che lo ha visto conquistare il Mondiale nel 2006 ai danni di Valentino Rossi, e gareggiare anche con la Ducati, nel 2016 è passato in Superbike con Honda, concludendo con il quinto posto in classifica generale. Confermato anche per quest’anno, l’americano era reduce dal 12° posto conquistato nel weekend passato in gara-2 del GP di Italia.


Tags :