Nicky Hayden, espiantati gli organi: rispettata la sua volontà

  • blog notizie - Nicky Hayden, espiantati gli organi: rispettata la sua volontà nicky hayden

Espiantati gli organi di Nicky Hayden. La famiglia del pilota, rimasto vittima di un incidente in bici, ha rispettato la volontà dell’ex pilota di Moto Gp. La salma del motociclista tornerà presto a casa, in America, ad Owensboro. La procura ha dato il via libera. Nella città natale di Hayden non ci sarà una camera ardente, per velocizzare le operazioni di rientro a casa. Il sindaco della cittadina americana ha disposto che tutte le bandiere vengano messe a mezz’asta.

Deceduto il 22 maggio all’ospedale Bufalini di Cesena dopo cinque giorni di agonia, il mondo si è stretto attorno al ricordo di Nicky Hayden. Il pilota è rimasto vittima di un tragico incidente in seguito ad una passeggiata in bici. Non c’è stato nulla da fare, le condizioni erano parse da subito tragiche.

Il fratello di Nicky Hayden: “Grazie per il supporto”

Il fratello di Nicky Hayden, Tommy, ringrazia per i messaggi di conforto: “A nome della famiglia Hayden e della sua fidanzata Jackie, ringrazio tutti per i messaggi di supporto, è stato di conforto per noi sapere che Nicky ha toccato così tante persone in modo positivo. Vorremmo che tutti ricordassero Nicky nei suoi momenti più felici, in sella alla moto: ci mancherà terribilmente. Un grazie anche al personale dell’ospedale per il loro incredibile supporto. Con il sostegno delle autorità speriamo di poter riportare presto Nicky con noi”.

Il messaggio della sorella

Kathleen, sorella di Nicky Hayden, scrive su Twitter: “Non solo ho perso il mio fratello maggiore, ho perso il mio migliore amico. Risposa in pace Tricky, finché non ci incontriamo ancora. Non dimenticherò mai il lunedì mattina dopo la tua vittoria nel Mondiale mi svegliasti per andare a correre. È questo che ti differenziava da tutti gli altri e che ha fatto di te una leggenda”.

Il sindaco di Owensboro

La salma del pilota rientrerà presto in America tramite un volo privato. Il sindaco della città natale di Nicky Hayden, Tom Watson, ha disposto le bandiere a mezz’asta e mandato un messaggio di cordoglio alla famiglia: “Sono davvero rattristato dalla notizia della morte di uno dei più grandi rappresentanti della nostra cittadina. Sono vicino alla famiglia di Hayden, gli amici e tutti gli innumerevoli tifosi. Io e mia moglie preghiamo per tutti loro”.


Tags :