Vittorio Sgarbi: “Io che cago alle Iene? Arte vivente”

  • blog notizie - Vittorio Sgarbi: “Io che cago alle Iene? Arte vivente”

Vittorio Sgarbi: “Io che cago alle Iene? Arte vivente” – Vittorio Sgarbi non poteva che dire la sua sulle immagini andate in onda alle Iene. Nel programma andato in onda su Italia Uno lo abbiamo visto completamente nudo mentre andava in bagno ed intratteneva una conversazione intellettuale con Buffon.

Ecco le sue dichiarazioni alla Zanzara.

Vittorio Sgarbi: “Io che cago alle Iene? Arte vivente”

Io cago otto-nove volte al giorno, in tanti cessi e le immagini alle Iene sono una specie di opera d’arte vivente. E’ la prova che Sgarbi caga come tutti gli altri. E si potrebbe fare uno Sgarbi itinerante che caga nelle case degli italiani. Faccio stronzi di ottima forma e solidi. Ogni tanto ho la cagarella e quando arriva mi libero completamente. Chi caga è libero, chi mangia è servo del cibo.

Sgarbi è ritornato sul tema dei rapporti con minori e su queste nuove dichiarazioni ci sono giá note polemiche:

Il sesso nasce quando nasce. I limiti di età non esistono. Con uno o una sotto i 14 anni non ci vai per un tuo limite morale. Perché 14 e non 13? E’ solo moralismo. Per la donna ci dovrebbe essere un solo dato, le mestruazioni. Nel mondo arabo non c’è per esempio. Il sesso non ha confini, non ha età. Non sono miserabili quelli che vanno a puttane, né chi va con un ragazzino di 13 o 14 anni. La nascita dell’omosessualità coincide spesso con la pedofilia. Tutto può essere fatto, tutto. Proprio perché è peccato, ed è bellissimo.

Sgarbi ha infine proposto ufficialmente Gianluigi Buffon come prossimo Ministro dello Sport:

Sono amico di Buffon. Si è iscritto a Rinascimento. Ha un’idea politica per cui è giusto fare le cose, vuole fare qualcosa per il Paese. Quando ho cominciato mi ha scritto, è convinto di fare qualcosa. Può fare tranquillamente il ministro, il prossimo ministro dello Sport.


Tags :