Claudio Lippi infuriato: “In Rai sempre le stesse facce”

Claudio Lippi infuriato: “In Rai sempre le stesse facce” – È stato intervistao da Tiscali e, nelle sue parole, ha espresso tutto il dissenso nei confronti della Rai. In tv si vedono sempre gli stessi personaggi, nessuno a quanto pare avrebbe pensato di richiamarlo in servizio.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

Claudio Lippi infuriato: “In Rai sempre le stesse facce”

Ecco un piccolo estratto dell’intervista:

“Vedo alcuni colleghi sull’orlo della sovraesposizione e tanti altri non utilizzati. Non ho niente contro Amadeus (…), ma che senso ha che lui passi dai Soliti ignoti a Reazione a catena? Possibile che non si faccia lavorare nessun altro a parte quei soliti quattro o cinque?”.

Ha rivelato anche di aver incontrato il direttore di Rai Uno Andrea Fabiano. A lui avrebbe detto che non pretende di lavorare in Rai, ma voleva sapere se lo ritengono una risosrsa ancora valida. Si sente dire che Fabio andrá a La 7 e ribadisce il concetto che la Rai non puó dipendere solo da loro.

L’ultima esperienza di Lippi in televisione risalirebbe a “tale e quale show” nel ruolo di giudice. Successivamente non é stato piú confermato e nessuno si sarebbe degnato di avvisarlo.

“Ho anche telefonato a Carlo Conti, che mi ha spiegato che la nuova dirigenza Rai pensa a un rinnovo, ma di certo sarebbe stato carino dirmelo. E magari sarebbe stato corretto anche motivarmelo, anche perché il pubblico, grazie ai social, mi ha dato conferma di quanto fossi gradito e apprezzato in quel ruolo”

 


Tags :