Studentessa segregata e violentata dall’ex fidanzato: arrestato

  • blog notizie - Studentessa segregata e violentata dall’ex fidanzato: arrestato

Una studentessa di Monza di 21 anni, è stata segregata e violentata per mesi dall’ex fidanzato. Il giovane albanese di 24 anni, è stato ora arrestato per violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni personali e atti persecutori nei confronti della fidanzata.

Il fatto

Le violenze si sarebbero consumate tra il settembre 2012 e la fine del 2013, quando il giovane avrebbe sequestrato la ragazza e per punizione, dopo una lite, l’avrebbe rinchiusa per giorni in cantina.

La coppia si era conosciuta quando lei aveva 12 anni, lui avrebbe presto mostrato la sua indole aggressiva. Si erano lasciati nel 2013 per volontà dello stesso ragazzo ma poi aveva iniziato a pressarla pur di tornare insieme, mandandole messaggi minatori.

Le minacce

“Sarai per sempre mia e se mi denunci farò del male a te e alla tua famiglia”, le diceva. La ragazza lo scorso febbraio ha trovato il coraggio di denunciare tutto alla polizia che attraverso le intercettazioni telefoniche e ambientali hanno dimostrato quanto sostenuto dalla vittima.

Il giovane ora è stato arrestato dopo che la ragazza ha raccontato di aver subito violenze psicologiche, fisiche e sessuali, iniziate quando era ancora minorenne, tra il settembre 2012 e la fine del 2013.

Le indagini della Polizia, anche con intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno infine dimostrato quanto sostenuto dalla vittima, oltre ai tentativi del suo ex di inquinare le prove attraverso il condizionamento di alcuni testimoni.


Tags :