Honduras violenza alla stadio, quattro morti e venticinque feriti

  • blog notizie - Honduras violenza alla stadio, quattro morti e venticinque feriti

Una nuova Heysel questa volta però è successo in Honduras. Il paese è sotto shock per quanto accaduto in occasione della sfida tra il Motagua e l’Honduras Progreso, la finale del Torneo di Clausura, con in palio il titolo di campione dello stato centroamericano.

La tragedia

Tutto è accaduto nella zona dell’ingresso 11 del National Stadium di Tegucigalpa, capitale dell’Honduras. Nonostante i 30mila posti della struttura fossero già stati tutti occupati, con tanto di sold-out, i tifosi rimasti fuori hanno cercato di entrare in tutti i modi costringendo così i 600 poliziotti presenti ad utilizzare idranti e gas lacrimogeni per tentare di riportare la situazione alla normalità.

Tragico il bilancio della ressa che si è consumata all’ingresso 11 dello stadio di Tegucigalpa, capitale dell’Honduras: 4 morti e 25 feriti.

La partita è iniziata con ampio ritardo e ha visto la squadra del Motagua imporsi con il punteggio di 3-0. Il presidente Eduardo Atala ha così commentato il risultato sul suo profilo Twitter ufficiale: “Non c’è niente da festeggiare dopo quello che è accaduto fuori dallo stadio”.

Una donna incinta ha perso il bambino

Stando a quanto dichiarato da un portavoce dell’ospedale locale, le vittime sarebbero morte per soffocamento e per le ferite riportate dopo essere state calpestate. Una donna incinta ha perso il bambino.


Tags :