Squalo salta sull’imbarcazione di un pescatore australiano: salvo

  • blog notizie - Squalo salta sull’imbarcazione di un pescatore australiano: salvo

Momenti di terrore per un pescatore in Australia. Terry Selwood di 73 anni stava pescando al largo di Evans Head a nord di Sidney a bordo della sua barca, quando uno squalo bianco di oltre due metri e mezzo è saltato dall’acqua atterrando in coperta.

La storia

«Ho intravisto un turbinio di qualcosa che saltava dall’acqua dentro la barca – racconta Selwood – si è lanciato sopra il motore ed è atterrato in coperta. Era lungo due metri e 700 e circa 200 chili, e la mia barca misura 4 metri e mezzo di lunghezza».

L’uomo era alla ricerca di red snapper e stava gettando delle esche in acqua che probabilmente hanno attirato lo squalo bianco.

Il pescatore ha riportato dei piccoli traumi al braccio ed alle ginocchia, mentre lo squalo è morto rimanendo sulla barca per troppe ore.

«La pinna pettorale dello squalo mi ha colpito all’avambraccio e mi ha gettato a terra – continua il pescatore – ero lì carponi e ci guardavamo negli occhi e poi ha cominciato a ballare e a scuotersi e sono riuscito appena a calarmi nella stiva. Perdevo sangue, ero scioccato, non potevo registrare cosa era successo».

Selwood ha quindi raggiunto la radio e ha chiamato il soccorso marino a Evans Head. Un equipaggio è accorso a salvare l’uomo ed è poi tornato a recuperare la barca con a bordo lo squalo. Il pescatore è stato medicato in ospedale ed è ora a casa con un braccio molto gonfio. Nonostante la disavventura, ha detto alla radio che non vede l’ora di tornare a gettare l’amo in acqua.

In un primo momento Terry era certo che fosse uno squalo mako, ma il dipartimento della pesca ha poi confermato che si trattava di uno squalo bianco. Purtroppo i soccorsi sono stati tempestivi per l’uomo ma per lo squalo, uno dei più grandi predatori del pianeta, non si è potuto fare altro che constatare il decesso.


Tags :