Alitalia, cassa integrazione straordinaria per tutti i dipendenti

  • blog notizie - Alitalia, cassa integrazione straordinaria per tutti i dipendenti

Arriva per tutti i dipendenti Alitalia la proposta per la cassa integrazione straordinaria per per tutta la durata dell’amministrazione straordinaria.

Sarà modulata e flessibile, ovvero a zero ore o a rotazione, sulla base delle esigenze aziendali allo scopo di ridurre le spese in maniera strutturale e «mantenere la compagnia competitiva e appetibile sul mercato».

Sacrifici per tutti

La proposta è stata inviata alle organizzazioni sindacali dai tre commissari Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari. Quest’iniziativa è in linea con la necessità di dover imporre sacrifici dolorosi. «Serve – scrivono i tre commissari – un radicale efficientamento organizzativo per adeguare il dimensionamento dell’organico, riconsiderando la struttura organizzativa in ogni ambito (aree di staff, commerciale, manutenzione, amministrazione e finanza, risorse umane, sistemi informativi, servizi di terra)».

La richiesta di Cigs

La richiesta della Cigs per 10.619 dipendenti. Per il personale di terra, è stata richiesta la Cigs a zero ore. Stesso discorso, ma con la Cig a rotazione, per piloti e hostess. Perchè «il personale navigante, che peraltro risulta già in esubero, va adeguato al dimensionamento della flotta, alla rivisitazione del network e all’anti-economicità di alcune rotte».

Operazione di “salvataggio”

I commissari stanno così provando ad andare incontro alle richieste di Lufthansa, Ryanair e EasyJet, che hanno già fatto capire di essere interessate, ma prima di analizzare il dossier chiedono di asciugare gli organici. O quanto meno di poter trasformare la cassa a zero ore in esuberi permanenti. Del resto la Cigs ha una durata limitata ed è una sorta di strada obbligata verso il licenziamento.

 

Intanto oggi in Commissione Bilancio alla Camera è atteso il voto sul dl per il prestito ponte dello Stato da 600 milioni confluito nella cosiddetta manovrina. Mercoledì poi in Commissione lavori pubblici al Senato i commissari straordinari della compagnia Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari faranno il punto della situazione in un’audizione.


Tags :