Due ragazzi in coma dopo una festa: hanno sniffato la droga del diavolo

  • blog notizie - Due ragazzi in coma dopo una festa: hanno sniffato la droga del diavolo

La chiamano respiro del diavolo ma in termini tecnici è la scopolamina, un farmaco allucinogeno ottenuto da una pianta.

La scopolamina è una sostanza estremamente tossica e deve essere impiegata in dosi ridottissime. L’overdose può causare delirio, allucinazione, paralisi, perdita di coscienza fino alla morte.

In coma dopo l’assunzione

Tre ragazzi sabato sera l’hanno assunta durante una festa privata in una casa a Castelnuovo Rangone, paese sulle colline modenesi, e ora stanno rischiando la vita in un letto d’ospedale. Due dei tre, in particolare, sono finiti in coma e si trovano ora in terapia intensiva in prognosi riservata.

I giovani sono arrivati all’ospedale di Baggiovara, alle porte di Modena, in gravi condizioni: il più lucido è riuscito a spiegare ai medici che cosa avevano assunto, gli altri erano ormai in stato di incoscienza.

Mix di sostanze

I malori gravi potrebbero essere stati causati dall’assunzione di altre sostanze unite all’alcol, insomma non si sa se abbiano assunto un mix micidiale o solo la scopolamina.

Questa sostanza è nota anche come ‘droga dello stupro’. Sarà difficile individuare un reato da perseguire. I ragazzi potrebbero averla comperata su internet.

Le indagini

La polizia sentirà tutti i partecipanti alla cena. Saranno interrogati ad uno ad uno con l’obiettivo di scoprire da dove provenga la sostanza. Fondamentale in questo senso sarà la testimonianza del ragazzo ricoverato in condizioni meno gravi, l’unico che è riuscito a parlare coi medici e a metterli sulla strada giusta verso una possibile cura. I medici non hanno escluso danni cerebrali.

 


Tags :