Spose bambine: nel mondo ogni 7 secondi all’altare con meno di 15 anni

  • blog notizie - Spose bambine: nel mondo ogni 7 secondi all’altare con meno di 15 anni

Bambine, ma anche spose. Nel mondo, ogni 7 secondi, una ragazza con meno di 15 anni si sposa.

Quasi sempre sono obbligate dai genitori a unirsi a uomini anche molto più grandi di loro.

All’altare ogni anno arrivano 4 milioni di ragazze prima di aver compiuto 15 anni.

I dati sono contenuti nel Rapporto “‘Infanzia rubata” presentato da Save the Children per la Giornata Internazionale dei bambini.

Niger, triste primato

Il Niger è primo in classifica per matrimoni precoci: il 60% di spose bambine tra i 15 e i 19 anni sposate.

Dopo il Niger, ai primi posti Repubblica Centrafricana (55%), Bangladesh (44%) e Sud Sudan (40%).

Anche l’Europa non è esente dal triste fenomeno: 1 ragazza su 10 (11%) costretta a sposarsi prima di aver compiuto i 18 anni.

Alla Norvegia  la percentuale più bassa al mondo (0,1%) di ragazze che si sposano tra i 15 e i 19 anni, mentre in Italia il valore ammonta a 1,5%.

Rischi dovuti a parti precoci

Tutte queste bambine non sono pronte, né fisicamente, né psicologicamente, ad affrontare un matrimonio né tantomeno una gravidanza.

Il loro fisico non è formato e il rischio di complicanze dovute al parto è altissimo.

Anche il rischio di dare alla luce un feto morto o di veder morire il proprio bimbo durante il parto è più alto del 50% nelle donne sotto i vent’anni.

A tutto ciò si aggiunge il fatto che un matrimonio precoce viola i diritti fondamentali di ogni bambina.

Il diritto alla salute, all’istruzione, al gioco; il diritto di vivere in un contesto sicuro e protetto, di compiere decisioni autonome e di poter scegliere liberamente e al momento giusto il proprio compagno.


Tags :