#OneLoveManchester, un mix di emozioni e talenti, uno spettacolo unico

#OneLoveManchester, un mix di emozioni e talenti, uno spettacolo unico – Il concerto organizzato da Ariana Grande in onore delle vittime dell’attentato di Manchester ha riscosso un successo mondiale. In quasi tutto il mondo é stato trasmesso in diretta nelle reti nazionali principali ed attraverso i canali social di Facebook e Twitter. Una serata ricca di grandi emozioni e talenti. A sorpResa per tutti i fan anche la reunion speciale di Chris Martin e Liam Gallagher.

SFOGLIA LA GALLERY PER VEDERE LE FOTO

#OneLoveManchester, un mix di emozioni e talenti, uno spettacolo unico

Ad aprire la serata é stato Marcus Mumford ed a seguire i Take That. La folla finalmente puó iniziare a godere ed a gioire della musica. Che mondo sarebbe senza? L’Old Trafford Cricket Gound era completamente pieno.

Gary Barlow esulta al microfono: “Guardate verso il cielo e cantate forte”. Poi tripudio di applausi e commozione per l’arrivo di Robbie Williams che modifica le parole della sua canzone in onore di Manchester: “We are strong”. Sui maxi schermi arriva poi il messaggio degli U2: “Il nostro cuore é con voi”.

Poi é il momento di Pharrell Williams  che riprende Get Lucky: “Non vedo nessuna paura in questo posto, solo tanto amore”. Dopo di lui entra in scena una scatenatissima Miley Cirus per un duetto con il cantante (“Happy”) e poi spazio per “Inspired”.

“Dobbiamo essere ogni giorno cioú che diciamo di essere”

#OneLoveManchester – [continua…]

Poi la scena passa prima a Niall Horan. Successivamente la musica si spegne per qualche istante, il manager di Ariana Grande fa il suo ingress e ringrazia tutti quanti erano lí presenti:

“Avete fatto qualcosa di grande. Avete sfidato la paura. L’avete guardata in faccia per dirle: Noi siamo Manchester! E il mondo vi sta guardando”.

Poi continua leggendo le lettere delle ragazze che hanno perso i loro amici. Iniziano a scendere lacrime sui volti della gente, poi l’annuncio, Ariana Grande, é arrivato il suo momento. Accompagnata dal suo corpo di ballo inizia a cantare con Let It Go. Questa sera per lei un look semplice, jeans, stivali ed una felpa con la scritta “We Love Manchester”. Poi parte il videomessaggio da parte di Stevie Wonder: “Love is the way…”.

#OneLoveManchester – [continua…]

Ariana ritorna in scena n duetto con Victoria Monet con una canzone dal titolo molto incoraggiante: “Better Days”. Poi a sorpresa la cantante (Ariana) canta insieme ai Balck Eyed Peas in sostituzione della loro storia componete Fergie. La sua assenza all’evento sembra essere quasi una conferma della sua uscita dalla band.

La canzone che cantano insieme é Where is the Love. Una domanda che in questo momento é di grande attualitá. Successivamente entra in scena la cantautrice britannica Imogen Heap con un momento di magio pianoforte solo. Una vocalitá incredibile ed un silenzio da brividi da parte del pubblico estasiato.

Subito dopo il messaggio del campione del Manchestre David Beckam: “Come padre, quanto accaduto a Manchester mi ha fatto soffrire molto. Ma ora sono orgoglioso di ognuno di voi”.

#OneLoveManchester – [continua…]

Ritorna in scena Ariana Grande prima con una canzone accompagnata da un coro di giovani studenti in divisa, poi in duetto con Miley Cirus: “Vi amo tantissimo, grazie per essere qui”. Prende la scena successivamente Katy Perry con il suo nuovissimo look, capelli corti color biondo platino e ricoperta di piume: “L’amore batte l’odio e batte la paura. Toccate la persona che è accanto a voi, entrate in contatto l’uno con l’altro. E ditevi: ti voglio bene”. Inizia con una versione acustica di Part Of Me e poi é stato solo grande spettacolo.

Dopo di lei é il momento di Justin Bieber che entra in scena con la sua chitarra.  “Love! Love! Love! Love!” urla l’idolo dei giovani, ed la folla presente risponde come fosse la curva di uno stadio. Proprio in quel momento una telecamera inquadra un poliziotto che fa il girotondo con quattro bambine. Moltissimi i messaggi arrivati dai grandi artisti e tra questi anche Paul McCarteney che ringrazia Ariana e “invia amore a tutti”.

#OneLoveManchester – [continua…]

Poi il momento speciale, Chris Martin dei Coldplay sul palco che insieme al chitarrista Jonny Buckland regala una cover di Don’t Look Back in Anger, un tributo a Manchester, i suoi figli ed agli Oasis. Si rievocano proprio gli Oasis: Liam Gallager canta e Chris Martin che imbraccia la chitarra e suona per lui in “Live Forever”. Un momento che nessuno potrá mai dimenticare.

Manchester questa sera ha lanciato un messaggio molto forte. Ha sfidato la paura nonostante ieri sera ci sia stato un altro terribile attacco a Londra, in pieno centro. Non presentarsi al concerto sarebbe stato come darla vinta alla morte. Molti giovani nervosi, ma decisi, sono andati al concerto ed hanno potuto godere di uno spettacolo davvero unico.

#onelovemanchester


Tags :