Torna l’incubo attentato a Parigi: spari e panico a Notre Dame

  • blog notizie - Torna l’incubo attentato a Parigi: spari e panico a Notre Dame

Sono attimi di panico quelli che si stanno vivendo a Parigi, nella capitale francese, precisamente nella zona di Notre Dame.

Un uomo ha tentato di aggredire con un martello un agente della polizia municipale prima di essere neutralizzato e bloccato a colpi di arma da fuoco. L’assalitore sarebbe stato colpito al petto e ferito. L’aggressione, secondo quanto riferito dal ministero dell’Interno, è avvenuta appena fuori dalla cattedrale di Notre Dame, sulla spianata di fronte alla chiesa.

Il poliziotto aggredito fuori da Notre Dame è stato leggermente ferito. A rispondere e bloccare l’assalitore sarebbe stato lui stesso che, subito dopo essere stato colpito, ha risposto sparando all’uomo.

La procura di Parigi ha aperto una inchiesta per terrorismo in merito ai fatti di Notre Dame, dove nel pomeriggio di oggi un uomo ha attaccato un agente brandendo un martello. Il poliziotto ha sparato e l’assalitore e’ rimasto ferito.

Notre dame: 900 persone bloccate in chiesa

Dopo l’aggressione di un uomo armato di martello ai danni di un poliziotto , 900 persone circa sono rimaste confinate all’interno della cattedrale di Notre Dame a Parigi. La polizia ha chiesto ai turisti di sedersi e non lasciare la basilica e sta verificando se tra loro non vi sia un eventuale complice dell’assalitore. Nel frattempo, la procura antiterrorismo ha assunto il caso sotto la sua giurisdizione e aperto un’inchiesta sui fatti.

 

Le dichiarazioni di una turista

Intervistata dai reporter di Le Figaro, una turista americana, Abigail, riferisce di aver “udito due detonazioni, sembravano colpi di arma da fuoco. Non ho potuto vedere bene perché ero dall’altra parte della strada che attraversa l`Ile de la Cité. Tutti hanno iniziato a fuggire e la polizia ha circondato la zona. Mi sembra di aver visto dei poliziotti che si dirigevano sulle scale che portano al fiume per bloccare qualcuno”.

Immediatamente dopo l’accaduto le forze dell’ordine francesi hanno chiuso al pubblico la zona vicina alla cattedrale e richiesto ai passanti di tenersi a distanza mentre vengono effettuati ulteriori accertamenti.


Tags :