Affidabilità delle banche, le pagelle agli istituti di credito

  • blog notizie - Affidabilità delle banche, le pagelle agli istituti di credito

Una ricerca condotta da Altroconsumo Finanza ha analizzato i bilanci di 329 banche con almeno 10 sportelli e ne ha valutato l’affidabilità assegnando un punteggio da 5 a 1 stella.

L’indagine, condotta per la prima volta nel 2015 e giunta al quarto rilevamento semestrale, è stata fatta sulla base di due indicatori di solidità utilizzati anche dalla Bce: common equity tier 1 e total capital ratio. Cinque stelle indicano le banche più affidabili, fino a 1 stella.

Rispetto alla precedente analisi il numero di banche con il giudizio di massima affidabilità resta stabile all’8,5% del campione.

Stabile e intorno al 40% anche il peso delle banche con un giudizio di 4 stelle. Il numero delle banche a una stella scende invece dal 5,2% al 4,6% del totale.

Le banche che ottengono due stelle sono stabili intorno al 9%. Il giudizio è migliorato per 26 banche ma per alcune la valutazione è peggiorata facendole entrare nel gruppo delle sorvegliate speciali.

Il parere del direttore Vincenzo Somma

“Smaltire i crediti delle banche venete con un’operazione di cartolarizzazione significherebbe creare nuove perdite che ricadrebbero poi sui risparmiatori – dice Somma – . Secondo i conti delle autorità europee manca all’appello 1 miliardo: l’unica speranza è che se ne faccia carico il sistema bancario. Meno probabile è il coinvolgimento di fondo Atlante poiché già impegnato sul fronte Mps”.

Tutela dei depositi

“Potrebbe intervenire lo schema volontario del fondo di tutela dei depositi – conclude Somma – ma anche su questo fronte non c’è entusiasmo. Volontario più di nome che di fatto, ma potrebbe essere sufficiente per rispettare i paletti europei. Se queste ipotesi non saranno percorribili, la strada del bail-in è tracciata”.


Tags :