Pensione Inps, a chi spetta la quattordicesima mensilità di luglio

  • blog notizie - Pensione Inps, a chi spetta la quattordicesima mensilità di luglio
    Anziani in attesa in un ufficio Inps di Napoli in una foto d'archivio. ANSA / CIRO FUSCO

Pensioni e quattordicesima mensilità, ecco le novità 2017. Una fetta di pensionati potrà ricevere un assegno integrativo dall’Inps che sarà erogato a luglio. Ma a chi spetta la quattordicesima Inps e quando si prende? E soprattutto cosa troverà in cassa chi già la percepiva?

Prima di rispondere a queste domande, ricordiamo che sono circa 3,4 milioni i pensionati interessati dalla misura (2,125 milioni i pensionati con redditi individuali fino a 1,5 volte il trattamento minimo e 1,25 milioni i pensionati con redditi tra 1,5 e due volte il minimo).

L’importo della quattordicesima ai pensionati che già lo percepivano sarà aumentato (per chi ha oltre 25 anni di contributi e 28 per i lavoratori autonomi) a 655 euro. Mentre per i ‘nuovi pensionati’ potrà variare fra i 336€ e i 504€ e sarà assegnato a tutti i pensionati (dai 64 anni in su).
Sono esclusi dal bonus quattordicesima i pensionati Inpgi e i titolari di Naspi, coloro che percepiscono sussidi di disoccupazione, trattamenti assistenziali come indennità di accompagnamento, assegno sociale, pensione sociale o pensione di guerra.

Il bonus della quattordicesima nella pensione spetta ai pensionati con più di 64 anni che percepiscono una pensione fra l’1,5 e le 2 volte la minima prevista dal fondo pensione lavoratori, che quindi hanno un reddito complessivo individuale annuale che arriva fino a 13.049,14 euro.

I pensionati con redditi fino a 9.786,86 euro annui vedranno aumentare l’importo che sarà pari a 437 euro se si hanno fino a 15 anni di contributi, a 546 euro se si hanno da 15 a 25 anni di contributi e a 655 euro se si hanno oltre 25 anni di contributi.

I pensionati che hanno un reddito tra una volta e mezzo e due volte il trattamento minimo (13.049,14 euro) riceveranno tra 336 euro fino a 15 anni di contributi, 420 euro per i pensionati che hanno tra i 15 e i 25 anni di contributi, e 504 euro con più di 25 anni di contributi.


Tags :