Radiato dall’Ordine dei Medici: ha curato un linfoma con vitamina C

  • blog notizie - Radiato dall’Ordine dei Medici: ha curato un linfoma con vitamina C

L’Ordine dei Medici di Padova ha radiato Paolo Rossaro, l’accusa è di omicidio colposo di Cristian Trevisan, camionista vicentino morto nel 2007 per un linfoma di Hodgkin curato non con la chemioterapia ma con vitamina C e integratori.

La denuncia della famiglia

La famiglia del paziente denunciò il medico sia per aver cagionato la morte del congiunto che per calunnia, perché aveva negato di aver redatto le ricette con la «terapia alternativa» finita sotto inchiesta, accusando Trevisan di avergliele sottratte e poi compilate. In merito a tali dichiarazioni, che il medico padovano spiega come «strategia difensiva», l’Ordine gli ha comminato una censura.

La difesa del medico

«E’ il Medioevo scientifico — dice Rossaro — siamo tornati alla caccia alle streghe, si processano le idee. E poi non si ha nemmeno il coraggio di comunicare decisioni così gravi de visu. Lo si fa per lettera, due mesi dopo la mia audizione in Commissione disciplinare. Un disastro per la correttezza e la dignità professionale, con questo verdetto hanno screditato il valore morale ed etico del nostro lavoro. E’ assurdo, puniscono un medico che rispetta il giuramento di Ippocrate, seguendo e ascoltando i malati nella loro complessità di persone».

Concrete possibilità di guarigione

Il linfoma di Hodgkin oggi ha un tasso di guarigione del 95% e quindi, se trattato con la chemioterapia, il camionista vicentino avrebbe potuto salvarsi. Se davvero fu il paziente a rifiutare la chemioterapia, perché il medico non gli spiegò che senza sarebbe morto?

Rossaro, presenterà ricorso alla Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie, una sorta di «Tribunale di secondo grado », e in attesa del pronunciamento può continuare a esercitare.  “Ho fiducia nella giustizia  in 40 anni di lavoro questo è l’unico procedimento penale a mio carico. Intanto l’ambulatorio resta aperto, io continuo a fare il medico” ha aggiunto il medico.


Tags :