Rapisce bimba davanti la scuola, la violenta e la riporta a casa

  • blog notizie - Rapisce bimba davanti la scuola, la violenta e la riporta a casa

Un uomo di 63 anni, ha adescato una bimba all’uscita da scuola e l’ha violentata. È stato arrestato dai carabinieri in un centro della provincia di Reggio Calabria con l’accusa di violenza sessuale a donno di minori. L’arresto é stato eseguito dai militari della Compagnia di Gioia Tauro.

I fatti

L’episodio risale al 7 giugno scorso. A dare l’allarme, facendo scattare le indagini è stata la madre della bambina quando non ha trovato la figlia all’uscita da scuola. L’uomo è riuscito a portare a casa sua la bambina, attirandone l’attenzione con alcuni cagnolini, e l’ha accarezzata nelle parti intime. Poi l’ha ricondotta a scuola, dove si trovavano i genitori.

Le indagini

I Carabinieri, insospettiti dall’insolita circostanza dell’allontanamento e dall’atteggiamento ambiguo ed in parte confuso da parte della bambina, hanno deciso di approfondire l’intero episodio cercando di far luce su quanto accaduto. Grazie all’analisi incrociata delle dichiarazioni fornite dalla vittima con quanto emerso dallo studio delle immagini di alcuni sistemi di video-sorveglianza della città hanno appurato che l’uomo ha adescato la vittima all’uscita della scuola ed, approfittando del fatto che la bimba fosse rimasta da sola, era riuscito ad attirare la sua attenzione con dei cagnolini convincendola a seguirlo presso la sua abitazione.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di garanzia.


Tags :