Venezuela, rivolta contro Maduro: elicottero lancia granate a Caracas

  • blog notizie - Venezuela, rivolta contro Maduro: elicottero lancia granate a Caracas

Le rivolte popolari in Venezuela, contro il dittatore Maduro, diventano sempre più violente e pericolose. Caracas è in stato di allerta. Alla nostra mezzanotte, le 18,00 locali in Venezuela, un elicottero ha attaccato le sedi istituzionali al centro della capitale venezuelana. A guidare il velivolo, un poliziotto ribelle che ha chiesto le dimissioni di Maduro tramite un annuncio su Instagram.

La polizia scientifica è volata bassa quota nel centro di Caracas. Dalle foto pubblicate sul web, si vede uno striscione su uno dei lati con lo slogan “Libertà 350”, riferito alla costituzione venezuelana che autorizza le proteste contro autorità antidemocratiche. Dall’elicottero sono stati sparati colpi di arma da fuoco e lanciate alcune granate, prima al ministero degli Interni e poi alla sede del tribunale supremo di giustizia. Pare non ci siano feriti.

L’uomo alla guida dell’elicottero si chiama Oscar Rodriguez, agente della brigata di azioni speciali (Bae) della polizia scientifica. Ha più di 15 anni di esperienza, ed ha scritto su internet di rappresentare “una alleanza di funzionari militari, poliziotti e civili, alla ricerca di un equilibrio e contro questo governo transitorio e criminale”.

Il ministro Villegas dice che si è trattato di un “atto terrorista della destra estremista con l’appoggio della Cia”. Il governo ha disposto, in difesa all’offensiva, carri armati leggeri e posti di blocco intorno alla residenza di Maduro. Rodriguez non è stato ancora catturato.


Tags :