Maltempo, disagi a Ravenna e in Lombardia: esondato il Seveso

  • blog notizie - Maltempo, disagi a Ravenna e in Lombardia: esondato il Seveso

Nubifragi a Ravenna. Il maltempo ha causato più di qualche disagio. Stamattina, alle 8,30, il centro operativo misto ha valutato la situazione per capire se sia il caso di dichiarare lo stato di emergenza. Strade e scuole chiuse, case senza elettricità. Le squadre di soccorso stanno cercando di risolvere i vari disagi. Problemi anche in Lombardia, dov’è esondato il Seveso.

La situazione ravennese

Sospesa per oggi l’attività didattica nei nidi e scuole dell’infanzia. Chiusi anche i centri ricreativi estivi. Garantiti, invece, gli esami di stato per le scuole medie e superiori. Ripristinati i collegamenti ferroviari. Tantissimi interventi sulla linea elettrica, 330 case erano rimaste senza corrente. Due gruppi elettrogeni sono stati istallati, coprendo 320 famiglie. Dieci utenze sono ancora prive di corrente. La pubblica amministrazione è attiva ininterrottamente da 7 ore. Chiuso l’ex ippodromo, riaperti i cimiteri.

Il sindaco di Ravenna: “Avviate le procedure”

Il sindaco, Michele De Pascale dichiara: “Sono già state avviate le procedure per la rendicontazione degli ingenti danni sul territorio, al fine della predisposizione della richiesta dello stato di calamità naturale alla Regione Emilia Romagna”.

Situazione grave anche in Lombardia

In Lombardia, il Seveso è esondato ieri pomeriggio ma i danni sono ancora attuali. Chiuse al traffico viale Suzzani, largo Desio, piazzale Istria, viale Fulvio Testi, viale Zara e via Padre Luigi Monti. Sono intervenute 58 pattuglie di polizia e i vigili del fuoco. L’assessore ai Trasporti e alla Protezione civile, Marco Granelli, ha dato l’allarme per primo: “Seveso Lambro, ore 18.26. Seveso in esondazione in via Valfurva. Chiusini aperti e squadre sul posto”. Disagi anche a Varese, Bergamo, Cremona e Lodi.


Tags :