La 500 alla conquista del MoMa di New York per il suo 60° compleanno

  • blog notizie - La 500 alla conquista del MoMa di New York per il suo 60° compleanno

La 500 spegne 60 candeline e conquista il MoMa di New York. Non si tratta solo dell’auto più amata della storia di Fiat, ma della 4 ruote che ha “motorizzato” gli italiani.

Ospite del Museo di Arte Moderna di New York

La 500 entrerà infatti a far parte della galleria permanente del Museo di Arte Moderna di New York, il MoMA. “Nei suoi 60 anni di storia, 500 è andata ben oltre la sua manifestazione materiale per entrare nell’immaginario collettivo, diventando un’icona, che ora ha l’onore di essere certificata dall’acquisizione del MoMA: un tributo al suo valore artistico e culturale” queste le parole di Olivier Franois, Head of Fiat Brand e Chief Marketing Officer FCA. L’esemplare acquistato dal MoMA sarà una 500 serie F, la 500 più popolare di sempre, prodotta dal 1965 al 1972.

Le prime 500

È nata il 4 luglio del 1957. Inizialmente aveva due soli sedili, una panca posteriore e poteva trasportare solo due persone con 70 chilogrammi di bagaglio. Costava 465 mila lire, una cifra enorme per chi guadagnava allora 40 mila lire al mese, erano necessari tredici stipendi per acquistarla. Ma divenne subito l’oggetto del desiderio di un’Italia che guardava al futuro con fiducia ed entusiasmo. Non a caso, in quello stesso anno, furono firmati i trattati costitutivi della Comunità Economica Europea.

Dal ’57 al ’75 prodotti oltre 4 milioni di esemplari

Nel 1975 ne furono costruite decine di versioni, per quasi quattro milioni di unità: diventata una quattro posti, era la seconda auto della famiglia che godeva di un benessere economico senza ombre. Il motore, bicilindrico, raffreddato ad aria, continuava ad essere posizionato posteriormente, come la trazione: solo la cilindrata era passata da 479 a 594 cc. Ma per tutti era ed è la 500.

Dal 1957 al 1975 sono stati prodotti oltre 4.000.000 esemplari. Dalla Nuova 500 della fine degli anni Cinquanta, alla Sport e poi la D, più potenti, e poi la F che detiene il record di unità prodotte, sino alla più lussuosa L, per arrivare alla R. La sorella nata 10 anni fa sta ripercorrendo la stessa scia di successo: in 10 anni ha venduto 2 milioni di esemplari.


Tags :