Muore padre del metodo Hamer: il medico che rifiutava la chemioterapia

  • blog notizie - Muore padre del metodo Hamer: il medico che rifiutava la chemioterapia

È morto a 82 anni Ryke Geerd Hamer, meglio conosciuto come il medico che invento l’omonimo metodo per curare il cancro senza la chemioterapia.

Il medico tedesco è stato ragiato in Germania nel 1986, ed è morto in Norvegia dove viveva da tempo. Il suo «metodo» per curare il cancro, che rifiutava la chemioterapia e «guariva» l’interiorità, sostenendo che fosse causato da un conflitto psicologico.

Molti i decessi tra chi seguiva la “sua” medicina

Hamer aveva creato una medicina alternativa, chiamata Nuova Medicina Germanica, ma sono diversi decessi dei pazienti che le avevano seguite. È stato arrestato e condannato più volte in diversi paesi europei con diverse accuse: da cattiva pratica medica a esercizio abusivo della professione, da omissione di soccorso alla frode.

Il suo destino legato a quello di Vittorio Emanuele di Savoia

Hamer è conosciuto anche per il caso della morte di suo figlio Dirk, morto dopo quattro mesi di cure mediche a una gamba ferita da una fucilata . Accadde nell’estate 1978: Dirk Hamer era su una barca di amici all’Isola Cavallo, in Corsica. Un colpo di fucile sparato da una imbarcazione vicina su cui era presente Vittorio Emanuele di Savoia ferisce il ragazzo, che morirà in seguito a diverse operazioni mentre il principe verrà assolto anni dopo.

La sua “tecnica”

Le sue teorie che attribuiscono a ‘shock emozionali’ lo sviluppo delle malattie come i tumori e che ritengono il cervello capace di riprogrammare l’organismo per curarle senza altro trattamento che la risoluzione del conflitto emozionale.

Dopo la morte del figlio sia lui come sua moglie svilupparono il cancro, che egli attribuì all’angoscia che stavano vivendo. La moglie, curata con la Nuova Medicina, morì.

L’ultima vittima una diciottenne italiana

Nell’agosto 2016, il caso della diciottenne italiana, Eleonora Bottaro, affetta da leucemia linfoblastica acuta, morta dopo aver rifiutato la chemio. La ragazza si era ammalata circa un anno prima, quando era ancora minorenne, e i genitori avevano rifiutato la chemioterapia, proprio in accordo con le teorie di Hamer.

Nell’aprile scorso la Procura di Padova ha indagato per omicidio colposo aggravato dalla ‘previsione dell’evento’ i genitori della giovane.


Tags :