Shopping su internet, i consigli per evitare brutte sorprese

  • blog notizie - Shopping su internet, i consigli per evitare brutte sorprese

Anche in vacanza non si ferma la passione degli italiani per lo shopping online. Secondo l’ultima analisi dell’evoluzione degli acquisti online degli italiani di Necom, nell’ultimo trimestre, gli italiani che hanno comprato online sono stati quasi 18,8 milioni.

Gli acquisti di prodotti fisici sono cresciuti più di servizi e beni digitali; i capi d’abbigliamento scalano le classifiche degli acquisti piazzandosi al primo posto, seguiti dai biglietti di viaggio (aereo, treno, nave etc.) e al terzo posto le ricariche telefoniche e i libri.

Il 17% degli acquisti avviene da device mobili (Smartphone e Tablet).  Anche sotto l’ombrellone o in qualsiasi posto di villeggiatura gli italiani non rinunciano agli acquisti in Rete

Ecco dunque alcuni consigli per gli acquisti on-line per evitare brutte sorprese:

Acquistate solo su siti protetti da sistemi di sicurezza internazionali come SSL e SET: sono riconoscibili dal simbolo di un lucchetto chiuso nella barra di indirizzo;

Confrontate le varie offerte prima di procedere all’acquisto, cercando anche online maggiori dettagli sulla reputazione del venditore;

Diffidate dalle offerte estremamente vantaggiose (potrebbero essere siti che “giocano” con l’iva o che mettono in vendita merce di incerta provenienza);

Controllate il prezzo finale comprensivo di spese di spedizione e altri costi aggiuntivi;

Controllate la data di consegna per scongiurare il rischio che il vostro acquisto non arrivi per tempo, se si tratta di un regalo o venga consegnato in un periodo in cui siete in vacanza;

Stampate sempre una copia dell’ordine e della pagina contenente l’offerta per conservarla in vista di future contestazioni;

Scegliete pagamenti con carta di credito prepagate o paypal (meglio evitare il bonifico) e non comunicate mai i riferimenti o altri dati personali via email;

Ricordate che comprando on-line vale il diritto di recesso (da esercitare qualora abbiate cambiato idea comunicandolo entro 14 giorni dalla data di consegna del prodotto).


Tags :