In Uruguay la cannabis si trova in farmacia: primo caso al mondo

  • blog notizie - In Uruguay la cannabis si trova in farmacia: primo caso al mondo

Cannabis da banco, l’Uruguay ha iniziato a venderla in farmacia a uso ricreativo sotto il controllo statale ed è il primo caso al mondo.

La potranno acquistare solo i residenti

 

Il governo non ha ancora raggiunto un accordo con le grandi catene, quindi al momento si può trovare  solo in 16 farmacie del Paese. La pianta è venduta a 1,30 dollari a grammo e gli acquirenti residenti nei registri dei consumatori possono acquistarne al massimo 10 grammi a settimana.

La limitazione dell’acquisto ai soli residenti dell’Uruguay è stata decisa per evitare che arrivino “turisti della droga”. Gli acuirenti fino ad ora sono stati 4.959, la maggior parte di età compresa tra i 30 e i 44 anni, stando ai dati del governo.

Un progetto in tre fasi

Si tratta dell’ultima fase di un percorso di liberalizzazione iniziato con una legge del 2013 dal precedente presidente, Josè Mujica, che prevedeva dapprima la creazione di un registro dei coltivatori di cannabis per uso personale, giunto oggi a quasi 7.000 iscritti. Poi è stata la volta del registro dei club per fumatori con un massimo di 45 iscritti ai quali è permesso coltivare la cannabis in modo collettivo (fino a 99 piante per ciascun membro del club): se ne contano 63. L’ultimo step è quello della vendita nelle farmacie, per ora sono solo 16 in tutto l’Uruguay quelle dove il servizio è disponibile. Il governo non ha infatti stretto accordi con le grandi catene di farmacie del paese.

“Peggiore della tossicodipendenza è il traffico di droga”, ha dichiarato nel 2014 José Mujica in un’intervista. Il senso della legge voluta da Mujica è quello di consentire ma non di incoraggiare il consumo di marijuana. Le politiche del passato per combattere il traffico di droga hanno fallito. Forse è il momento che ciascun paese dell’America Latina trovi il proprio metodo per combattere il crimine e la dipendenza. La Colombia ha preso la strada della cannabis terapeutica. In Messico la Corte Suprema ha stabilito che è diritto di ciascun individuo coltivare marijuana per uso personale. La Giamaica ha legalizzato la marijuana per us20o medico, religioso e scientifico. L’iniziativa varata in Uruguay costituisce un esperimento al quale guarderanno con interesse quei paesi che non hanno ancora deciso come affrontare il problema.


Tags :